Appartamenti a New York, i prezzi


Chi sogna di sfondare a Broadway o semplicemente vuole concedersi un lungo periodo nella città più famosa del mondo di certo sarà a caccia di appartamenti in affitto a New York. Il prezzo degli appartamenti a New York è piuttosto alto soprattutto quando si tratta di case-vacanza.

I prezzi iniziano a scendere quando il visitatore si accontenta di una singola stanza condividendo la casa con altre persone. L’alto prezzo degli appartamenti di New York non desta alcuna meraviglia, New York, insieme a Tokyo e Londra, è considerata una città guida dell’economia globale. New York può contare più di 40 milioni di turisti tra nazionali e internazionali in visita ogni anno. New York è anche sede di quattro importanti reti televisive, CBS, ABC, Fox e NBC.

Gli appartamenti di New York non sono tutti costosi, come accade ovunque, il prezzo degli appartamenti è influenzato, oltre dalle dimensioni, soprattutto dalla posizione. Un monolocale con superficie abitabile di 48 m² nella periferia di Manhattan, costa per ogni settimana, circa 1200 euro. Prezzi maggiori si incontrano quando si parla del cuore di Manhattan dove una singola notte in particolari posizioni, arriva a costare oltre gli 8.000 euro. Non spaventatevi! I prezzi non sono tutti così spaventosi e chi vuole trascorrere uno o più mesi a New York può farlo con budget più esigui. Ecco le soluzioni più economiche:

Un appartamento a meno di 5 km dal centro di Manhattan, nella zona “La Motta de San Père”, a pochi passi dalla metro di Prospect Park, viene a fare all’incirca 2.800 euro se lo si fitta per il mese di ottobre. 2.800 euro non è un prezzo eccessivo se si considera che c’è posto per due persone (1.400 euro a persona), è già arredato e dispone di 67 m².

Un appartamento da 44 m² nel centro della moda newyorkese viene a costare 2.000 euro al mese. L’affitto scende a 1.500 euro al mese se ci trasferiamo in un appartamento a Brooklyn. I prezzi degli appartamenti a New York scendono ancora se la durata del soggiorno supera i 3 mesi.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 luglio 2013