Cosa vedere a Minorca



Minorca è un’isola ricca di luoghi da visitare, di monumenti e angoli suggestivi da ammirare, di architettura e gastronomia da scoprire. Certo, la caratteristica principale dell’isola è rappresentata dalle meravigliose calette che offrono spiagge con sabbia bianca e mare turchese. Ma Minorca non è solo spiaggia e mare; tanti sono i luoghi da non perdere per chi ama scoprire le particolarità di questa incantevole isola. Giusto per citarvi qualche attrazione di grande interesse, troviamo  i fari di Minorca, le cave di Marès, gli eremi dell’isola, i paesini tipici……e molto altro ancora. A tal proposito un elenco delle attrazioni che questa perla del mediterraneo ci offre.

Cosa vedere a Minorca, le attrazioni

  • Es Freginal Park è uno dei luoghi di attrazione principali di Minorca, si presta ad escursioni a piedi, e a golosi picnic in compagnia della famiglia. Qui ogni anno si tengono eventi e festival patrocinati dal comune. Tra gli eventi più importanti che si celebrano si ricorda International Jazz Festival, che vede la partecipazione dei maggiori esponenti di questo genere.
  • Il Parco Naturale di Albufera des Grau è un luogo da non perdere durante la vostra permanenza a Minorca in quanto è uno dei più importanti siti ecologici dell’isola. Lagune di acqua dolce e salata, dune di sabbia, foreste di pini si possono vedere in quest’area ben conservata dell’isola: si tratta di uno dei principali paradisi di fauna selvatica locale, dove è possibile vedere animali differenti e diversi tipi di uccelli. Questo parco è situato a nord dell’isola ed è visitabile dal mercoledì alla domenica.
  • La Cattedrale di Minorca è uno dei templi più antichi e importanti dell’isola, risalente all’inizio del XIV secolo, costruita sulle rovine di una moschea. La cattedrale è aperta al pubblico in ogni momento, di notte esplode nella sua bellezza grazie alla fantastica illuminazione. La Cattedrale di Minorca è situata nella città di Ciutadella, in Plaza de la Catedral.
  • La Città di Trepucó è tra i siti storici più importanti di Minorca; è stata dichiarata patrimonio storico nella seconda metà del XX secolo. Visitare questo posto è gratuito, l’unico servizio che si paga è quello per una guida turistica non obbligatoria.
  • Parque de Atracciones Aquarok vanta diverse piscine dotate di tutti i tipi di giochi possibili, scivoli, ristoranti, fast food e bar. E’ aperto tutti i giorni della settimana, si trova nella città di Ciutadella.
  • Museo Diocesano di Minorca ospita una mostra permanente di reperti appartenenti alle antiche chiese cristiane situate nell’isola
  • La Necrópolis Tayatólica, uno dei luoghi più attraenti di Minorca, è una necropoli costituita da più di 10 grotte, le cui pareti sono state erose nel corso degli anni: avventurarsi in queste grotte è un momento che non potete perdervi. Si trova nella città di Ciutadella, l’ingresso è libero.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 ottobre 2013