Cosa vedere nei dintorni di Verona


dintorni di Verona

Verona è una città magnifica che attira molti turisti da tutto il mondo grazie alla magnifica arena e al famosissimo balcone. E’ una città piacevole anche per il passeggio, con le sue vie eleganti e le sue belle chiese, da visitare anche se non hanno nomi particolarmente noti. Se siamo da quelle parti, prendiamoci il tempo di fare un giro dei dintorni di Verona per apprezzare anche l’area in cui di insedia questa città. E’ una zona verde, ha vicino un lago molto ambito dai cittadini dei paesi nordici che lo usano come mare. Ha colline coltivate che rasserenano al solo sguardo.



Cosa vedere nei dintorni di Verona: lago di Garda

Andando verso ovest, rispetto a Verona, raggiungiamo il lago di Garda. Sulle sue rive, molti sono i paesini pittoreschi in cui fare tappa, tutti ben sistemati e vivi. Si parte da Peschiera del Garda e si va verso nord raggiungendo Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Brenzone e Malcesine. Fermiamoci un attimo in più a Lazise, meta perfetta per chi vuole fare qualche bagno in acqua ma anche fare altri sport immersi nel verde. E’ adatto sia alle famiglie che ai giovani, anche per via della vicinanza ai parchi acquatici e parchi a tema. Il paese è molto curato, ci sono eleganti portici con bar e ristoranti, vicoli più riservati ma con un’atmosfera intima e speciale, angoli pittoreschi come piazza Vittorio Emanuele e il porticciolo, ancora animato dalle barche dei pescatori.

Il Castello di Lazise arricchisce l’offerta di questa cittadina già interessante. E’ una costruzione precedente all’anno 1000, per difendere il paese dalle incursioni degli Ungari, ma è molto ben conservato. Ha una pianta quadrata ma cinque torri e il mastio, porta ancora le tracce riconoscibili degli stemmi degli Scaligeri. Se stiamo percorrendo le rive del Lago di Garda, possiamo organizzare una escursione sul Monte Baldo, immergendoci nella natura e sfidando la sorte nel cercare di avvistare l’aquila reale, oppure un orso bruno.

dintorni di Verona

Cosa vedere nei dintorni di Verona: Valpolicella

Siamo nella zona dei vini, siamo anche in una zona con un paesaggio meraviglioso addolcito dai vigneti e che ospita molte prestigiose ville venete. Non è un modo di dire, le “ville venete” sono delle vere e proprie residenze nobiliari, costruite durante il dominio della Repubblica di Venezia e che devono gran parte della loro fama all’architetto Andrea Palladio. Per visitare la zona con uno sguardo particolare all’aspetto architettonico e artistico, la cosa migliore è rivolgersi all’Associazione Ville Venete (AVV). Esiste dal 1979, unisce tutte queste realtà e presenta dei percorsi per visitarle e anche soggiornarvi. Non costa poco ma è un’esperienza davvero eccezionale, ci farà sentire dei nobili d’epoca.

Tra le ville venete, ecco quelle che meritano una visita, sono Ville Palladiane in cui è possibile entrare e sognare. Non sono tutte nei dintorni di Verona ma sono così belle che vale la pena di allungare la strada. Villa Contarini, situata a Piazzola sul Brenta, è una delle più apprezzate, anche grazie ai grandi giardini che la circondano. E’ in stile barocco, ospita magnolie secolari lungo il suo viale, un parco con la pescheria, le ghiacciaie e sfoggia eleganti sale affrescate. Ospita concerti ed eventi culturali ma anche convegni, riunioni e ricevimenti.

Villa Pisani, situata a Stra in provincia di Venezia, è un’altra villa imperdibile. Ha molta ricchezza al suo interno molti preziosi arredi e opere d’arte del Settecento e Ottocento. C’è anche un capolavoro di Gianbattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani” ma nei suoi spazi spesso si tengono mostre di arte antica, moderna e contemporanea. Interessante anche la caffetteria in stile Settecentesco.

In provincia di Verona, a Grezzana, c’è Villa Arvedi, con un meraviglioso giardino all’italiana e la Sala dei Titani, salone affrescato da Ludovico Dorigny. Viene utilizzata per eventi, matrimoni e cerimonie ma è anche sede di un famoso oleificio.

Nei pressi di Selvazzano Dentro c’è Villa Emo Capodilista, cinquecentesca, con magnifici giardini all’italiana e gli interni decorati da affreschi e trompe l’oeil. Ospita un’azienda vinicola e vi si svolgono eventi, matrimoni e cerimonie.

Nel vicentino c’è Villa Valmarana ai Nani, nota soprattutto per gli affreschi di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, in particolare la Stanza degli dei dell’Olimpo con l’illustre Venere. Si può visitare autonomamente ma spesso è occupata da eventi. Chi vuole può soggiornarvi

Proseguiamo con Villa Fracanzan Piovene, situata a Orgiano. E’ una villa settecentesca con una bella cucina e un acquaio di marmo rosso, oltre ad un immenso giardino con l’anfiteatro collinare. In provincia di Padova c’è Villa Giustiniani, a San Pietro Viminario. Richiestissima per ricevimenti, pubblici e privati, per meeting e convegni.

Cosa vedere nei dintorni di Verona: Parco Sigurtà

Oltre 600.000 metri quadrati di parco sono quelli che possiamo visitare a pochi chilometri da Verona, a Valeggio sul Mincio. Una gita qui è un tuffo nella natura, tra labirinti, laghetti, percorsi nel verde per scoprire nuove piante e nuovi fiori. E’ molto nota la Via delle Rose, addirittura diventata il simbolo del parco.

Richiedi itinerario personalizzato

Pubblicato da Marta Abbà il 10 Ottobre 2019