Strade panoramiche nel mondo: road trip


strade panoramiche nel mondo
Fare un viaggio on the road ci consente anche di percorrere strade panoramiche così affascinanti e suggestive da diventare, esse stesse, la vera essenza del viaggio, più che la meta finale. In diversi angoli del mondo ci sono strade che possiamo definire vere e proprie opere di ingegneria che hanno dato la possibilità di collegare anche i luoghi più impervi del Pianeta.

Oggi sono diventati piacevoli itinerari; strade costiere, che corrono tra mare e scogliere, strade ad alta quota, che risalgono faticosamente i pendii delle montagne e tutte da percorrere con il mezzo che più amiamo: in auto, moto o bicicletta.

Strade panoramiche nel mondo
Una strada panoramica simbolo degli Stati Uniti è la mitica Route 66. Inaugurata nel 1926, è ancora oggi l’itinerario sognato per un viaggio in totale libertà tra spazi sconfinati. La strada attraversa 8 stati, da Los Angeles a Chicago per un totale di 3755 km.
Sempre negli Stati Uniti ma immerso in un paesaggio più esotico abbiamo il Seven Mile Bridge, in Florida. E’ un ponte lungo, come dice il nome 7 miglia (cioè circa 10, 5 km), che collega le Middle Keys con le Lower Keys, sospeso sulle acque spettacolari dell’oceano.

Restando nel continente americano, troviamo la Ruta 40 che attraversa l’Argentina da nord a sud per oltre 5mila chilometri. Creata nel 1935, offre scenari sempre diversi, dalle città ai parchi nazionali, dai piccoli villaggi ai laghi di montagna. Panorami unici al mondo che avvolgono strade solitarie e selvagge davvero suggestive ma a volte, anche pericolose; è il caso della Via degli Yungas, in Bolivia, nota anche come la Strada della Morte. E’ un sentiero a una sola corsia che collega La Paz a Coroico e che, per 56 km, corre tra le ripide pareti rocciose e il burrone con tornanti da vertigine e senza guardrail a proteggere i guidatori.

Suggestiva strada panoramica in Australia è la Great Ocean Road; artendo da Melbourne, percorre per 300 km il sud-est del Paese lungo l’oceano, attraversando parchi nazionali, foreste pluviali e le spettacolari scogliere dei Twelve Apostles che spuntano dal mare.
Cosa dire poi della Tianmen Mountain Road che si trova nella provincia di Hunan, in Cina. Una strada tortuosa, lunga 11 Km che sale, ripida, lungo 99 tornanti per raggiungere la cima della montagna dove si trova la grotta di Tianmen, molto nota da abitanti e turisti.

Strade panoramiche in Europa
Tra le strade panoramiche più suggestiva d’Europa abbiamo l’Atlantic Ocean Road, in Norvegia. Un nastro di asfalto che, flessuoso, corre tra fiordi, isolotti e tratti di mare tramite ponti, viadotti e improvvise salite. E’ lunga 8,3 km e collega le città di Molde e Kristiansund. Inaugurata nel 1989, è diventato da subito un itinerario turistico molto apprezzato.
In Germania, invece, abbiamo la strada Nurburgring; si snoda intorno allo spettacolare castello di Nürburg e in mezzo alla natura in un percorso che conta ben 60 tornanti.

E in Italia?
Il nostro paese non è da meno, di strade da percorrere che tolgono il fiato ve ne sono! Spettacolare è il Passo dello Stelvio, il valico automobilistico più alto della Penisola; collega la Valtellina (Lombardia) alla Val Venosta (Trentino Alto Adige) attraverso 84 tornanti.
Un’altra strada italiana famosa in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica è la Costiera amalfitana, lunga 50 km; una strada stretta ma piacevole da percorrere che corre a picco sul mare affacciata sul golfo di Salerno che collega Positano con Vietri sul Mare

Pubblicato da Anna De Simone il 28 aprile 2015