Torri Superiore: medioevale ed ecologico


torri superiore

Torri Superiore è il luogo ideale per una vacanza rigenerante, forse perché il primo ad essersi rigenerato, in questa calda atmosfera verde, è stato il villaggio ospitante stesso. Era tutto medioevale e suggestivo, ma abbandonato. Poi il restauro, l’ecovillaggio, la comunità di residenti e ospiti, ed oggi è una meta da segnare sulla cartina. Affascinante, ecosostenibile, educativo e divertente. Ma partiamo dall’inizio e dai protagonisti della resurrezione di Torri Superiore.

Con quali principi è stato realizzato il restauro?

I presupposti tecnici nel caso di Torri Superiore sono stati la ricerca dell’equilibrio tra pubblico e privato, l’uso di tecniche di bio-edilizia e di tecnologie per il risparmio energetico

Avete raggiunto l’equilibrio?

Sì, creando a Torri Superiore un centro ricettivo con 25 posti letto, un ristorante con 80 coperti, una grande sala convegni, un sala yoga e una piccola biblioteca, a cui si affiancano 22 unità abitative – da 35 a 80 mq – di proprietà degli associati.

Dove è più evidente l’uso della bioedilizia a Torri Superiore?

Nel recupero dei materiali locali: la pietra degli edifici di Torri Superiore erano distrutti è stata riutilizzata insieme ad altra pietra locale di una piccola cava spontanea a pochi metri dal paese. Inoltre si utilizza calce naturale certificata per la malta e per la tinteggiatura dei muri, serramenti in legno prodotti da una piccola falegnameria della valle, smalti ed impregnanti per legno ecologici a base di solventi vegetali.




Quali accorgimenti fanno di Torri Superiore un esempio nel risparmio energetico?

Abbiamo installato pannelli solari per acqua calda sia nel centro ricettivo sia nelle case private, pannelli solari fotovoltaici per l’energia elettrica per il centro ricettivo, riscaldamento a bassa temperatura con pannelli a pavimento o a muro, isolamenti dei muri con pannelli di sughero o fibra di cocco certificata

Quando è possibile venire a Torri Superiore per un soggiorno? Come funziona?

Il centro ricettivo è aperto 10 mesi l’anno, chiuso da dopo l’Epifania al primo marzo; abbiamo 12 camere con 25 posti letto; i prezzi non hanno variazioni stagionali e sono per persona per notte a mezza pensione: Euro 58 per camera con bagno privato, Euro 48 per camera con bagno comune, -10% per tessere associative.

Qual è il periodo migliore?

Il cima della zona di Torri Superiore è piacevole già da fine marzo e le giornate autunnali offrono l’opportunità di fare soggiorni al mare in tutto relax senza folle e senza stress.

Una volta a Torri Superiore che occasioni di svago ci sono?

Attorno a Torri Superiore è possibile fare escursioni a vari livelli di difficoltà e durata verso i paesi vicini e le località delle Alpi Marittime. A 5 minuti di cammino c’è anche un fiume balneabile, molto apprezzato dagli ospiti. Nel centro ci sono poi numerose attività formative del programma “Vivere la Transizione” e le serate di presentazione dell’Ecovillaggio, e poi, a livello di servizi, ci sono una sala convegni, la sala Yoga, wifi aperto e gratuito e una biblioteca.

torri superiore2

Cosa si mangia a Torri Superiore?
I pasti sono serviti a libero buffet stile “all you can eat” con orario fisso. La cucina è di tipo mediterraneo e gran parte degli alimenti sono bio e di origine locale / a Km zero. I piatti sono ricchi di verdura e frutta frescae non mancano ricette tipiche locali come pasta al pesto, torta verde, focaccia ligure, “sardenaira” e “pisciadela”, pizze tipiche del ponente ligure.

A chi consigliereste un soggiorno da voi?

Un soggiorno all’Ecovillaggio di Torri Superiore è consigliato a chiunque, ma soprattutto a chi è interessato alle tematiche di sostenibilità e vita comunitaria. I singoli qui possono trovare un ambiente amichevole in cui conoscere altra gente e le famiglie con figli spesso ne trovano altre e i bambini fanno gruppo. Poi ci sono i gruppi veri e propri: anche loro sono i benvenuti a Torri Superiore, anche per progetti di studio e formazione la nostra struttura è molto adatta.

Si può venire anche come volontari ?

D’estate (luglio/settembre) accettiamo volontari alla pari, con sistemazione in tenda e la disponibilità a dare una mano per la gestione delle casa per ferie di Torri Superiore. In altri periodi, quando abbiamo meno lavoro, possiamo offrire un soggiorno come vacanza-lavoro, che prevede quattro ore di lavoro ed un contributo di 15 Euro al giorno. Questo contributo ci aiuta a coprire parte dei costi di vitto e alloggio nel borgo medievale.

Se vi è piaciuta questa intervista continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Pubblicato da Marta Abbà il 9 agosto 2014