Visitare il Lago di Bracciano


Il Lago di Bracciano, l’ottavo in Italia per estensione con i suoi 57,5 km2, accoglie costantemente turisti da ogni parte dello stivale che sono in ceca di relax. Qui infatti le barche a motore non possono navigarvi, questo consente di poter stare lontano dal rumore e dall’inquinamento, magari dedicandosi a sport acquatici.



Visitare il Lago di Bracciano, le spiaggie
In estate il Lago di Bracciano diventa una splendida piscina naturale dove potete prendere il sole sulle sue rive ben attrezzate.
La spiaggia è ampia e in diverse zone sabbiosa: potete rilassarvi ed essere coccolati dal sole e dal rumore dell’acqua. Inoltre ci sono anche numerose spiagge pubbliche dove potervi mettere con gli asciugamani in maniera un po’ più spartana.
Se non volete fare il bagno o prendere il sole, moltissimi bagni affittano pedalò e kayak e se avete la passione per la vela o il windsurf, Bracciano è il luogo ideale per veleggiare in pace e tranquillità dato che qui è vietato l’accesso alle imbarcazioni a motore (tranne per il traghetto)
Al pontile di Bracciano vi è attraccato il Battello che nel periodo estivo, accoglie i visitatori che vogliono fare un giro panoramico dall’interno del Lago di Bracciano.

Visitare il Lago di Bracciano, le attrazioni
La prima tappa da visitare è sicuramente Bracciano, paese abbarbicato sulle colline circostanti il lago.
Qui potete ammirare il castello Orsini Odescalchi, uno dei più imponenti esempi di architettura militare del Rinascimento, ha una pianta quadrilatera irregolare, ha sei torri, un cortile triangolare con un lato a portico e una loggia.
Nei dintorni del Lago di Bracciano vi sono vari Borghi raggiungibili in pochissimo tempo. Tra quelli più suggestivi troviamo il bellissimo borgo medievale di Tolfa e gli altri borghi limitrofi come Trevignano Romano, Oriolo Romano, Sutri, Manziana, Bassano Romano, Anguillara Sabazia e Cerveteri, ognuno dei quali offre un panorama spettacolare

Pubblicato da Anna De Simone il 22 novembre 2013