Capo Verde: le isole da non perdere


isole Capo Verde

Capo Verde è una località turistica piuttosto rinomata e che con gli anni ha visto aumentare il flusso di turisti (anche italiani), ma che conserva una bellezza naturale ancora incantevole. Vale la pena di partire e ci sono isole da non perdere.

Per godere al massimo di questa vacanza con la bella stagione, è meglio prima di tutto scegliere su quali spiagge focalizzare la propria attenzione, in modo da non finire per girare a vuoto perdendo tempo prezioso. A tal proposito, se volete avere a portata di mano una guida pratica sulle isole più belle, vi suggeriamo questo post apparso su Explore, il portale magazine di Expedia che parla appunto dell’arcipelago di Capo Verde.



Importante e utile anche saperne un po’ di più sul Paese e sulla popolazione che ci vive. Potremmo avere delle sorprese e potremmo fare anche degli ottimi incontri sul posto, sapendo prima cosa ci aspetta.

A quale nazione appartiene Capo Verde

 Capo Verde non appartiene ad alcuno stato perché da sola costituisce ufficialmente la Repubblica di Capo Verde che in portoghese, lingua parlata lì, si chiama República de Cabo Verde. Questo Paese è situato nella parte occidentale del continente africano ed è di quelli costituiti solo da isole, per la precisione 10, di origine vulcanica, e non tutte abitate, localizzate a circa 500 km al largo delle coste del Senegal, nell’Oceano Atlantico. Le isole che appartengono allo stato di Capo Verde si dividono in modo singolare in due categorie che seguono i venti alisei: le Ilhas do Barlavento, quelle a nord, e le Ilhas do Sotavento, situate a sud. Al primo gruppo appartengono le isole:

  • Santo Antão
  • São Vicente
  • Santa Luzia (disabitata)
  • São Nicolau
  • Ilha do Sal
  • Boa Vista

Nel secondo gruppo troviamo le altre 4:

  • Maio
  • Santiago, che ospita la capitale Praia
  • Fogo
  • Brava

Con i suoi oltre 4mila km quadrati di estensione, quello di Capo Verde è uno degli arcipelaghi che formano la Macaronesia, assieme ad Azzorre, Madera, Canarie e isole Selvagge. Lo stato ha conquistato l’indipendenza dal Portogallo nel 1975, precisamente il 5 luglio, ma le prime elezioni si sono tenute nel 1991.

Negli anni è stato colpito anche da un’epidemia di colera e nel 2002 il governo è stato costretto a chiedere aiuto al World Food Programme delle Nazioni Unite, per la estrema scarsità dei raccolti, ma già dal 2007 il paese è uscito dalla lista stilata dall’ONU dei Paesi Meno Sviluppati e ha continuato a crescere, diventando un’ambitissima meta turistica vista l’estrema bellezza delle sue isole.

Che lingua si parla a Capo Verde

 Date le vicende storiche trascorse, a Capo Verde la lingua ufficiale dello è il portoghese. Per le strade però non è certo strano sentir parlare il creolo capoverdiano, una lingua creola derivata dal portoghese. La cosa particolare è che in ogni isola si parla un Creolo differente, strambo e anche un po’ scomodo. A scuola si impara il francese fin da subito, come prima lingua straniera al posto dell’inglese che viene insegnato solo più avanti, questo perché Capo Verde è stato membro dell’Organizzazione Internazionale della Francofonia.

Quanti abitanti ha Capo Verde

 Attualmente il Paese è abitato da poco più di 500.000 persone, molte delle quali sono concentrate nella capitale Praia. A questo numero vanno aggiunti i circa 700.000 abitanti emigrati all’estero. La popolazione che attualmente vive in queste isole appartiene a diverse etnie africane che si mescolano con le europee, ci sono infatti molti italiani ma anche spagnoli, inglesi e naturalmente portoghesi. Dal punto di vista della religione c’è una maggiore omogeneità perché il 90% della popolazione è cristiana cattolica, spesso con degli elementi importati dalla religione animista africana. Minoranze religiose sono quelle protestanti, buddiste e musulmane.

Le isole più belle di Capo Verde

 Ora che conosciamo meglio il Paese che stiamo per visitare, ecco qualche consiglio per orientarsi tra le sue isole, trovando ciò che cerchiamo. Partiamo dall’isola più orientale di quelle di Barlavento, l’Isola di Sal, una di quelle con le spiagge più sognate dai turisti. Sono quasi tutte a sud dell’isola che è piuttosto rocciosa in generale, è necessario avvicinarsi a Santa Maria per trovare la sabbia e una baia molto amata da chi fa surf, la Shark Bay. Tornando alle spiagge, quella principale è la Praia Santa Maria, bella, ampia e attrezzata.

Boavista - Capo Verde

Una delle spettacolari spiagge di Boa Vista, Capo Verde

A 40 km a sud troviamo l’isola di Boa Vista con altre spiagge da sogno che si tuffano nell’acqua turchina. C’è la Praia de Chave, vicino all’aeroporto dell’isola, e la lunghissima Praia Santa Monica che è un tutt’uno con la Praia de Verandinha. Tra le isole piú belle di Capo Verde non può mancare l’sola di Maio, meno turistica ma affascinante con le sue tre belle spiagge situate a sud. Praia Vila do Maio e Praia di Morron sono vicine al paese di Vila do Maio e poi c’è Praia da Ponta Preta, lunga oltre 5 km con acque cristalline e tanta quiete.

L’ultima isola che vi segnalo è Fogo dove si trova un vero e proprio vulcano attivo, Pico de Fogo. Troverete anche una spiaggia molto bella, piccola e con della sabbia nera di origini vulcaniche che rende il panorama unico.

Richiedi itinerario personalizzato

Pubblicato da Matteo Di Felice il 20 Gennaio 2020