Come arrivare a Zante


Zante è l’isola più meridionale delle Isole Ionie e si trova a 300 chilometri a ovest da Atene, capitale della Grecia. Grazie alla sua posizione geografica è possibile visitare facilmente le altre isole dello Ionio e la costa di fronte al Peloponneso dove si trova anche Olimpia: luogo nel quale, nell’antichità, si celebravano i Giochi Olmpici. Da Zante si raggiungono facilmente le grandi città della Grecia: Atene, Patrasso, Salonicco.

Come raggiungere Zante in aereo
Il modo più facile e veloce per arrivare a Zante  è in aereo. Si può partire giornalmente da Roma, Milano o Napoli per andare ad Atene impiegando circa 2 ore e dall’aeroporto di Atene. Dall’aereoporto all’isola si arriva in meno di un’ora. Ogni anno ci sono voli speciali della Olympic Airways, a prezzi interessantissimi:  bisogna  prenotare con largo anticipo (febbraio, marzo), altrimenti ci si deve accontentare dei normali voli a tariffa piena. L’aeroporto dista 3 km dalla città e ci sono pullman della Olympic Airways che vi porteranno fino al capoluogo. Zante è inoltre collegata a molte città europee con voli charter internazionali.

Per la stagione estiva (da giugno ad settembre) generalmente viene istituito un volo diretto per zante con partenza una volta la settimana da Forlì (impiega 1 h e 40 min) a prezzi convenienti nei periodi di bassa stagione.  In alternativa, Zante si può comunque raggiungere, tutti i giorni e tutto l’anno, effettuando scalo a Patrasso. Da qui ci si sposta in autobus fino a Killini (circa 70 km) dove partono ogni giorno diverse navi per Zante, durante tutto l’arco della giornata.

Come arrivare a Zante via mare
Si può scegliere di partire con la nave da Trieste, Ancona, Bari, Brindisi e Venezia per arrivare a Patrasso nel Peloponneso. Zante è  raggiungibile anche via mare con la Nave Diretta Brindisi-Zante, che parte in genere nelle ultime settimane di luglio ed in quelle di agosto: fa diversi scali e l’ultima “meta” è proprio Zante.

Per chi non vuole vincoli di date c’è invece la Nave Bari-Patrasso: parte tutte le sere dal porto di Bari alle 20:00 (tranne le domeniche in cui parte alle 12:00). Una volta arrivati a Patrasso ci si deve spostare per circa 60 Km sulla New National Road (si va sempre diritto) in direzione Pyrghos fino a raggiungere il paese costiero di Killini dal cui porto partono i traghetti per Zante ogni ora. Ci impiegano circa 50 minuti per raggiungere l’isola e costano all’incirca 10 euro a persona.

Via nave si raggiunge Patrasso da Ancona, con le Superfast Ferries, una delle compagnie più presenti moderne e veloci. Da Patrasso a Kilini, via auto o bus e in 45 minuti e qui si trovano i traghetti e le imbarcazioni per Cefalonia, Poros e Zante. Il viaggio a Zante dura circa 55 minuti.  Si acquista il biglietto al momento di salire a bordo. Non ci sono lunghi tempi di attesa. Il prezzo per un biglietto è di circa 6,50 per persona e 29,40 per auto.

Come arrivare a Zante in pullman
C’è un efficiente servizio di trasporto pullman con partenze da Roma e Napoli per Bari: durante il tragitto,  ci sono diverse soste intermedie che offrono la possibilità di imbarcarsi e sbarcare nelle località più vicine al proprio luogo di appartenenza. La compagnia di trasporto si chiama CLP (per maggiori informazioni www.clpbus.it ) e i pullman si imbarcano sulle navi della Superfast Ferries per proseguire poi fino ad Atene.

Prezzi indicativi a persona Roma – Bari: € 27 (bambini dai 4-12 anni: € 14); Napoli – Bari: € 17 (bambini € 9).

Come muoversi sull’isola di Zante
Oltre all’efficiente servizio dei bus che tocca i principali punti dell’isola Tsilivì, Laganas, Kalamaki, Argasi, Alykes, Keri, A.Nikolaos; tutti con partenza da Zante città. La rete stradale di Zante è ben coperta anche dal servizio Taxi ed è molto facile affittare sull’isola biciclette, motorini, auto o fuoristrada.  Inoltre sono molti i tour organizzati da diverse agenzie che programmano gite per scoprire l’isola con bus, jeep o navi.

Come arrivare a Zante. Informazioni utili
Documenti: se si è cittadini dell’U.E. non servono documenti particolari per entrare in Grecia, per tutti gli altri è indispensabile il passaporto e se si vogliono avere maggiori informazioni ci si può rivolgere alle ambasciate o ai consolati presenti in Grecia.

Animali: si richiede che gli animali, prima di essere introdotti in questo paese, abbiano fatto una certificazione di buona salute e abbiano fatto una profilassi antirabbica.  Il certificato non deve aver più di 12 mesi per i cani, più di 6 mesi per i gatti e non meno di 6 giorni prima dell’arrivo in Grecia.

Tutte le tariffe e gli orari potrebbero essere soggetti a variazioni e devono essere verificati sul portale ufficiale delle compagnie citate.

Ti potrebbe interessare anche

Peloponneso: cosa vedere, spiagge e mare

Pubblicato da Anna De Simone il 10 agosto 2012