Come recensire un ristorante


Nell’era dei blog, di Tripadvisor e di Yelp!, la necessità di saper scrivere buone recensioni di ristoranti e di altre strutture ricettive, si rende sempre più viva. Un buon blogger sa bene come scrivere recensioni complete e soddisfacenti, così abbiamo deciso di mettere la nostra esperienza al vostro servizio e di dedicarvi una guida alla scrittura

Ormai tutti lo facciamo: prima di decidere dove pernottare o in quale ristorante cenare, ci rechiamo su internet e leggiamo le varie recensioni. Per capire come scrivere una buona recensione di un ristorante basta pensare alle informazioni che vogliamo trovare ma soprattutto a quelle che non vorremmo mai leggere (le classiche frasi superflue che ci fanno perdere solo tempo). Oggi tutti andiamo di fretta, così tendiamo a prediligere gli elenchi, questo è vero negli articoli, nelle guide e nelle recensioni quindi vi accontentiamo fin da subito!

Come recensire un ristorante, poche regole
-Fornite informazioni primarie:
il nome del ristorante, dove si trova, il genere di quartiere, se ha un parcheggio, se effettua servizio solo su prenotazione.

-Fornite informazioni supplementari:
c’è un camino? Ha un prato? Spazio all’aperto? Com’è la vista? Ha uno spazio di accoglienza per i bambini? Qual’è la politica del ristoratore circa gli animali domestici?

-Tipo di Cucina e la Carta dei vini
Se vi rivolgete a un pubblico più esigente o state facendo una recensione di un ristorante di lusso, grande attenzione dovrà essere prestata alla carta dei vini, altrimenti potete limitarvi a descrivere il tipo di cucina. Il menu è all’altezza della situazione? Cosa la gente dovrebbe evitare di ordinare e perché. I piatti sono preparati con prodotti biologici o cibi di produzione locale? E’ importante specificare questo genere di cose, un occhio di riguardo va dato alla cucina tipica.

-Rapporto qualità/prezzo
Pensi di aver speso bene i tuoi soldi? Per effettuare una buona valutazione del rapporto qualità/prezzo, tenete presente il gusto del cibo ma anche le quantità. Quando scrivete dei prezzi, effettuate un elenco degli aspetti positivi e di quelli negativi.

Nel mio blog personale, mi piace etichettare i ristoranti con una frase che possa racchiudere il rapporto qualità prezzo, tipo: “mi ha svuotato il portafogli ma a ogni boccone capivo che ne valeva la pena!” per un ristorante particolarmente pretenzioso oppure… “è il luogo perfetto per una cena a buon mercato” quando parlo di un ristorante semplice per chi non ha grosse pretese!

-Il servizio
Il personale qualificato? Specificate i tempi di attesa. Per questo basta fare attenzione e osservare in quanto tempo i camerieri riforniscono i vostri bicchieri vuoti e rimpiazzano i piatti!

-Atmosfera
Che atmosfera si respirava? In altre parole, specificate se:

  • il luogo era rumoroso
  • eventuale musica di sottofondo e il genere
  • l’igiene degli spazi
  • il tipo di illuminazione
  • il grado di accoglienza del personale
  • arricchite la recensione con un paio di foto

Come recensire un ristorante, cose da evitare

  • Non essere sgrammaticato o sboccato!
  • Non calunniare! A meno che tu non abbia realmente trovato uno scarafaggio nella minestra, evita di scrivere pareri strettamente negativi!
  • Non essere noioso.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 agosto 2013