Come viaggiare in aereo con un cane


Biglietto aereo pronto, valigie pronte e il cane? Il cane può viaggiare in aereo con noi? Sì, viaggiare con i cani è ammesso da tutte le compagnie ma ci sono alcune regole da rispettare prima di imbarcarsi, ecco come viaggiare in aereo col cane!

Come viaggiare in aereo con un cane. Le regole d’imbarco
E’ obbligatorio effettuare una regolare prenotazione per gli animali sia di piccola che di grossa taglia. Il cane di età inferiore ai 3 mesi non possono viaggiare in Europa in quanto non ancora sottoposti al vaccino antirabbia. Prima di recarsi all’aeroporto, assicurarsi di aver con sé il libretto sanitario con i tutti i certificati di vaccinazione e un certificato che attesti la stato di buona salute del cane.

Per i cani di piccola taglia con peso non superiore agli otto chili, è possibile la sistemazione in cabina, a patto che siano sistemati in un trasportino con il fondo impermeabile, che troverete in qualsiasi negozio per animali. Al momento dell’acquisto valutare bene la grandezza del trasportino tenendo conto che il vostro cane dovrà avere la possibilità di muoversi agevolmente al suo interno. Qualora il peso del cane più quello del contenitore superi i 10 kg., l’animale dovrà viaggiare nella stiva. Il cane in questo caso verrà imbarcato dallo scalo merci e viaggerà all’interno di apposite gabbie messe a disposizione dalla compagnia aerea. Le stive sono pressurizzate e hanno la stessa aereazione delle cabine.

Come viaggiare in aereo con un cane. Le tariffe
Per i cani che viaggiano in cabina c’è l’obbligo di un supplemento di 20 euro. Per i voli internazionali la tariffa è dell’1,35% in più rispetto la tariffa piena.
Per i cani che viaggiano nella stiva con peso tra 10 e 32 Kg la tariffa è di 50 euro, mentre da 32 a 74 Kg la tariffa è di 50 euro più 5 euro per ogni Kg. Queste tariffe sono valide per i voli nazionali. Il trasporto di cani guida per passeggeri non vedenti e/o non udenti è gratuito e senza limiti di peso.

Come viaggiare in aereo con un cane. Consigli utili
Ogni compagnia aerea adotta regole diverse, pertanto è consigliabile informarsi e valutare eventualmente prima di prenotare il volo.
È inoltre necessario informarsi sulle restrizioni burocratiche in vigore nel paese di destinazione riguardo al trasporto di animali. In alcuni paesi vigono divieti o limitazioni all’introduzione di alcune specie animali. Inoltre ci sono paesi in cui è obbligatorio la quarantena che può arrivare fino a tre mesi.

Prima di prenotare chiedere al veterinario se il volo è idoneo per il cane.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 ottobre 2012