Cosa vedere a Venezia


Venezia, la città più romantica del mondo, è tra le città italiane più visitate dai turisti di tutto il mondo. Una città con una struttura architettonica unica e suggestiva: scultori e poeti hanno lasciato la loro personale impronta nella città. Cosa vedere a Venezia? C’è tanto qui da visitare, e a tal proposito ecco una guida che vi indica cosa vedere, dalle zone più conosciute agli scorci meno noti.

Cosa vedere a Venezia, i luoghi più noti
A Venezia sono tante le cose da vedere, come per esempio Piazza San Marco, le Procuratie, la Basilica di San Marco, il Palazzo Ducale, il Ponte dei Sospiri, tutti posti e monumenti che si trovano vicini tra loro.
Altra attrazione che merita di essere visitata è il Ponte di Rialto, con le sue botteghe tipiche e il suo mercato all’aperto: qui trovate molte botteghe orafe con anelli, ori e pietre preziose, da ammirare e guardare con interesse. Dall’alto del ponte, se la giornata è splendida, potrete ammirare il Canal Grande e tutte le imbarcazioni che lo percorrono.

Cosa vedere a Venezia, i luoghi meno noti
A Venezia ci sono tanti luoghi che meritano di essere visitati anche se vengono meno menzionati come per esempio la Scala del Bovolo, anche se spesso viene chiusa per ristrutturazione. E’ una scala a chiocciola molto bella in marmo: bovolo in veneziano significa chiocciola. Altra attrazione che merita sono i giardini di Sant’Elena, raggiungibili facilmente a piedi da Piazza San Marco lungo Riva degli Schiavoni e Riva Sette Martiri.
Una volta giunti a Piazza San Marco, di fronte troverete l’isola della Giudecca, con la Basilica del Redentore, costruita dai veneziani nel 1577 per ringraziare Dio per la fine della peste, che aveva decimato la città lagunare. L’entrata è a pagamento, ma vale veramente la pena di ammirare i capolavori di Canova, Giovanni Bellini e tanti altri.
Altro luogo che vi lascerà senza fiato è il Ghetto Ebraico, luogo tipico e molto interessante: si trova vicino alla Stazione Ferroviaria Santa Lucia. È un luogo molto suggestivo che vi regalerà la sensazione di una macchina del tempo……. di essere insomma catapultati in un’altra epoca.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 settembre 2013