Come viaggiare in aereo con un bambino


Certo, i bambini possono viaggiare in aereo……ma prima di affrontare un viaggio con un bambino è bene organizzarsi al meglio per tutelare la sua salute psicofisica. Sono infatti necessari alcuni accorgimenti e avere con se tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno. Si dovrà rinunciare al viaggio però se il piccolo dovesse manifestare sintomi influenzali, febbre alta, decorso post operatorio, comparsa di sintomi riconducibili a malattie infettive infantili. Ma vediamo nel dettaglio come organizzarsi al meglio con un bambino in caso di viaggio in aereo.

Viaggiare in aereo con un bambino, indicazioni utili

  • Vostro figlio ha meno di sette giorni? In questo caso dovrete procurarvi un certificato medico di idoneità al viaggio da esibire alla compagnia aerea
  • Che documenti occorrono? Anche se non serve il passaporto per spostarsi nell’UE, il piccolo dovrà avere con sé la Carta Bianca che potrete ritirare in Comune e in Questura: occorrono circa 10 giorni lavorativi per ottenerlo, perciò occupatene per tempo
  • Se la compagnia lo permette, portatevi dietro il seggiolino da auto: il bambino starà sicuramente a suo agio in una seduta che conosce
  • Se il bambino è già grandicello, sfruttate l’assegnazione del posto a lui assegnato, evitando di viaggiare tenendolo in braccio
  • Per evitare i fastidi legati alla pressurizzazione, sarà sufficiente dare al piccolo una caramella o il succhiotto: il movimento della mandibola aiuta il timpano a non tapparsi. In alternativa potete posizionare un bicchiere contenente qualche goccia di acqua attorno all’orecchio del bimbo: potete usare questo rimedio anche mentre allattate o mentre il bambino beve
  • Portate con voi il suo giocattolo preferito, un libro o qualsiasi cosa possa distrarlo e calmarlo
  • Vestite il piccolo a strati: tuta, maglia mezze maniche, maglioncino in modo da poter adattare il suo abbigliamento alla reale temperatura
  • Ricordatevi di far bere spesso il bambino per contrastare la secchezza dell’aria nell’aereo

Viaggiare in aereo con un bambino, cosa mettere in borsa
Il bagaglio a mano veste un ruolo fondamentale in quanto in esso è contenuto tutto il necessario per il piccolo: pannolini sufficienti, prodotti per l’igiene in formato da viaggio non superiore ai 100 ml, omogeneizzati, biberon e latte in polvere: i liquidi, compresi acqua e altre bevande, devono essere contenuti solo in contenitori di massimo 100 ml racchiusi in una busta di plastica trasparente.
Inoltre portatevi una copertina con la quale ripararlo dall’aria condizionata.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 settembre 2013