Marsiglia: cosa vedere in un giorno


Marsiglia

Marsiglia, una città della Francia che da sempre ragiona un po’ da sé e si sviluppa indipendentemente dando spunto al resto del Paese dal punto di vista sia culturale e artistico che sociale. Vediamo come visitarla nel modo migliore, che sia per un giorno solo o per quattro, riuscendo a cogliere le sue originalità.



Marsiglia: cosa vedere

Nominata Capitale della Cultura nel 2013, questa città provenzale ha iniziato un progetto di riqualificazione che ha perseguito anche negli anni successivi diventando una meta più che mai interessante e restando tale tuttora. Anche per il futuro, Marsiglia promette bene.

Il progetto ha riguardato soprattutto il porto, ma si è allargato anche ai quartieri attorno e ha modificato la città in alcune parti che erano state abbandonate per decenni. Ci sono molte attrazioni da visitare, tra cui i due forti di difesa al Castello d’If, la Corniche, i Calanchi. Vediamo a seconda del tempo a disposizione, come organizzarci.

Marsiglia: cosa vedere in un giorno

Con 24 ore a nostra disposizione, meglio partire dal Porto Vecchio, imperdibile, perché è proprio in questo quartiere che si respira lo spirito della città. Ci troviamo mercati di pesce, barche che vanno e vengono, locali e ristoranti, molti turisti. Da sempre, dalla fondazione di Massalia, oltre 2.500 anni fa, questa del porto è la zona viva. Sono interessanti da vedere anche i due forti che ci accolgono all’ingresso: quello di St-Jean e quello di Saint-Nicolas.

La seconda parte della giornata a nostra disposizione va dedicata al centro storico e al Quartiere Le Panier, dietro municipio. Un vero e proprio labirinto di viette, negozi e locali, ma anche di odori, suoni e persone. Nel quartiere meritano una visita la Chiesa degli “Accoules” in cui si trova una pietra del Golgota “ad espiazione di tutti i crimini commessi durante la Rivoluzione“.

Marsiglia

Marsiglia: cosa vedere in crociera

Imbarcandoci per una piccola crociera, si può raggiungere il Castello d’If e le Isole delle Frioul a 20 minuti di traghetto. Si tratta di 4 isole in totale – Pomègues, Ratonneau, If e Tiboulen – di cui quella di If è certamente la più conosciuta per via del romanzo “Il Conte di Montecristo” di Dumas. Il castello risalente al 1516 qui arroccato è stata una prigione per secoli la funzione di prigione ospitando Edmond Dantès che proprio in questa occasione conosce l’Abate Faria.

Le altre isole dell’arcipelago sono quasi disabitate ma affascinanti da vedere dal mare, con la loro natura brulla e le spiagge con acque cristalline.

Marsiglia

Marsiglia: cosa vedere nei dintorni

Per visitare i dintorni di Marsiglia la cosa migliore è imboccare La Corniche, a sinistra del Porto Vecchio. Questa passeggiata panoramica di 5 km, percorribile a piedi o in tram, è stata realizzata nel 1848 ed è una delle strade più belle e famose del mondo. Dal Porto Vecchio raggiunge il Parc Balnéaire du Prado ed è molto amata sia dai turisti che dagli stessi marsigliesi che si sono fatti costruire delle ville magnifiche. Passeggiando si può fare tappa Vallon des Auffes, piccolo porto di pescatori dove si mangia una eccellente “bouillabaisse” (zuppa di pesce), mentre verso Cassis, si entra nel Parco Naturale dei Calanchi.

Marsiglia: cosa vedere in 4 giorni

Oltre a quanto detto finora, il Porto Vecchio, il centro storico, La Corniche e il Castello d’If, a Marsiglia ci sono altre interessanti attrazioni che in 4 giorni di visita facciamo in tempo a conoscere. Nel Vecchio Porto, possiamo osservare bene come è stato ridisegnato, in particolare ammirando “La tettoia” di Norman Foster, un cielo artificiale di 46 x 22 metri fatto con acciaio inox specchiante.

Marsiglia

Per il panorama e per la chiesa stessa, da visitare anche la Cattedrale di Notre-Dame de la Garde, in stile romanico-bizantino con una statua della Madonna che i marsigliesi chiamano affettuosamente Bonne-Mére.

Passeggiando con più calma nel già citato Le Panier, andiamo poi in cerca della Vieille Charité, un antico ospizio magnificamente recuperato e ristrutturato e che ha dato nuova linfa vitale a tutto il quartiere e che ospita il Museo delle Arti Africane, Oceaniche e Amerinde (M.A.A.O.A), il Centro Internazionale della Poesia di Marsiglia (C.I.P.M), la Cinémathèque Le Miroir, il Museo di Archeologia Mediterranea e alcune sale per mostre.

Marsiglia: cosa vedere in mezza giornata

In mezza giornata Marsiglia è difficile da visitare ma se ci si vuole fare una idea, per poi tornare con calma, i luoghi migliori da vedere sono certamente il Vecchio Porto e Le Panier. Se però non amiamo molto il caos, al posto di quest’ultimo, meglio La Corniche.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 9 marzo 2018