Inaugura il Refuge du Goûter sul Monte Bianco


E’ pronto per aprire al pubblico il 30 agosto, con una cerimonia d’inaugurazione ufficiale il 7 e l’8 settembre, il Refuge du Goûter, un avveniristico rifugio a 3.835 metri d’altitudine sul Monte Bianco.

Nuovo rifugio  del Goûter Monte Bianco

 

Realizzato il legno internamente e acciaio all’esterno, in grado di resistere a forti venti fino a 240 km orari, il Refuge du Goûter ha una particolare forma ovale con una posizione invidiabile su uno strapiombo di 1.500 metri. Potrà ospitare fino a 100 posti letto nel 2012 e 120 nel 2013 e accogliere dal 1 giugno al 25 settembre gli alpinisti che prenoteranno con largo anticipo solo via internet.



Non sarà il rifugio più alto d’Europa (il primato è detenuto dalla capanna Margherita sul Monte Rosa a 4.554 metri) ma sicuramente il Refuge du Goûter fa parlare di sè, in primis per il costo complessivo dell’opera, 6,5 milioni di euro finanziati dallo stato francese, dai fondi dell’UE, dalla regione Rhone-Alpes e dal comune di Saint Gervais.

Notevole anche la tecnologia utilizzata per limitare l’impatto ambientale. Energia solare per riscaldare l’acqua, ricavata dallo scioglimento delle nevi e raccolta in un enorme bacino, pannelli di acciaio inox che resistono alle intemperie e sopratutto alle repentine escursioni termiche.

Non sarà il tipico rifugio che “profuma” di storia e magari un po’ spartano, ma il Refuge du Goûter, con la sua struttura a enorme uovo d’acciaio, vale sicuramente un’escursione: attenzione però, solo per veri e allenati appassionati di montagna.

A cura di Alessandra

Richiedi itinerario personalizzato