Parco Zoo Falconara: imparare nella natura


parco zoo

Parco Zoo è leoni, giraffe, ghepardi, fenicotteri, gibboni e molti altri animali. Parco zoo è immergersi nel verde con la famiglia o per un aperitivo “zoologico”. Parco zoo è laboratori e visite guidate per studenti di ogni età. Parco zoo è la sede ottimale per gli universitari studiosi di specie minacciate di estinzione. Parco Zoo Falconara, nato nel 1968, è diventato tutto questo e oltre: è un regno da scoprire, esplorare e raccontare. Noi lo raccontiamo a voi così.

Quando siete nati come parco e come parco zoo?

Il Parco zoo sorge nel 1968 per iniziativa privata, come parco di divertimenti per bambini: “Paese dei Bimbi”, con giochi, altalene, scivoli, piccole casette delle fiabe e solo pochi animali, soprattutto domestici. Dopo alcuni anni è diventato Parco Zoo Falconara arricchendosi di nuove specie animali ed iniziando il percorso che lo ha portato ad essere, oggi, un moderno centro di conservazione.



Oggi quali sono le certificazioni e qualificazioni che vi qualificano come parco zoo?

Il Parco Zoo Falconara è una realtà naturalistica d’eccezione in quanto membro dell’U.I.Z.A e dell’E.A.Z.A. L’U.I.Z.A. (Unione Italiana Zoo e Acquari) dal 1971 raggruppa Zoo ed Acquari Italiani, che rispondono ad un determinato codice etico e informa costantemente su norme, leggi e linee guida aggiornate agli attuali standard europei. L’’E.A.Z.A. (Associazione Europea Zoo e Acquari) raggruppa più di 300 istituti europei allineandosi alle attuali concezioni di Zoo moderni. Parco Zoo Falconara ospita inoltre specie minacciate di estinzione e comprese nella C.I.T.E.S (Convenzione sul Commercio Internazionale di specie in pericolo)

Cosa vi rende diversi da qualsiasi altro parco zoo ?

Il Parco Zoo Falconara può ritenersi caratteristico come parco zoo perché prende parte a programmi Internazionali, come il Programma Europeo di Conservazione per le specie Minacciate (EEP) che coordina gli sforzi compiuti da ogni parco zoo per la salvaguardia delle specie a rischio di estinzione.

Com’è oggi il vostro parco zoo?

Il Parco Zoo Falconara si estende per circa 60mila mq su una collina di Falconara Marittima (AN): qui visitatori di ogni età possono vedere e conoscere da vicino numerose specie animali. La struttura del parco zoo è visitabile a piedi e ci sono numerose aree pic-nic nel verde per le molte famiglie che trascorrono l’interna giornata nel verde. Negli anni sono stati eseguiti molti lavori nel parco zoo: cemento e sbarre attorno alle aree sono stati sostituiti da reti e ampie vetrate che non ostacolano la visione degli animali. L’arredo interno risponde alle esigenze dello stesso ospite, inoltre, perché “Natura…lezione dal vivo” è lo slogan del parco zoo: guardare negli occhi leoni, giraffe, ghepardi, fenicotteri, gibboni e molti altri animali fa comprendere l’importanza di queste specie e come proteggerle.

parco zoo1

Quali sono gli animali più amati dai visitatori del parco zoo?
Ogni visitatore ha il suo animale preferito all’interno del Parco Zoo Falconara, è difficile fare una classifica dei più amati. Ciascun animale ha il suo fascino e trasmette emozioni al nostro pubblico.

Cosa sono le domeniche a tema e a chi sono rivolte?

Le “Domeniche a Tema” del Parco Zoo sono momenti di approfondimento in cui lo staff didattico-scientifico affronta con tutti i visitatori tematiche di rilievo internazionale come: conservazione, biologia della specie, etologia, gradi di minaccia degli animali. Sono argomenti che il parco zoo trasmette in modo avvincente e giocoso, perché è possibile fare scienza, giocando e divertendosi

parco zoo2

Un esempio di particolare successo per il parco zoo?

Tra le varie attività proposte al pubblico allo scopo di approfondire la biologia degli animali vi sono le “Interviste Speciali”, rappresentazioni teatrali appositamente create con questa finalità.

E gli AperiZoo?

Si tratta di una nuova iniziativa promossa dal Parco Zoo per dare la possibilità di vedere e scoprire da vicino la vita all’interno di un giardino zoologico, attraverso un nuovo punto di vista…il “dietro le quinte” del parco zoo. Può partecipare chiunque abbia la curiosità di scoprire che cosa avviene dopo l’orario di chiusura al pubblico, degustando un aperitivo e poi assistendo al lavoro dei Keepers.

parco zoo4

Per le scuole ci sono proposte ad hoc nel parco zoo?

Per loro nel parco zoo vengono realizzate ad hoc visite guidate e laboratori didattici, pensati di volta in volta a seconda delle fasce d’età dei giovani visitatori. Durante questi percorsi nel parco zoo di circa un’ora e mezza gli studenti imparano le nozioni di base di biologia animale e il rispetto della natura, i problemi di conservazione delle specie e il ruolo di un parco zoo.

Qualche esempio di visita guidata proposta da parco zoo?

Il G.I.A. (Gruppo Investigativo Animale) per gli alunni delle elementari trasformati in investigatori del regno animale e sempre per la stessa fascia di età Viaggiando…per l’Africa, per conoscere leoni, ghepardi, antilopi e tanti altri animali ospitati nel parco zoo. “Abracadabra, prima ero cibo, ora sono diventato…” è un racconto della storia del cibo dedicato al triennio delle elementari e alle scuole medie come anche “Io parlo, tu ruggisci, egli ulula…”

E qualche laboratorio didattico nel parco zoo?

Per la scuola d’infanzia il parco zoo propone il percorso “Vicini vicini…” mentre per le prime tre classi di elementari c’è “Io: un esploratore” con tanto di zaino ricco di strumenti “da avventura”, e “i segreti del bosco” per scoprire tracce nascoste tra foglie e cespugli del parco zoo. Restando nel parco zoo si viaggia lontano, con “Madagascar: l’isola da scoprire” con l’aiuto di Enore il lemure che rende tutto più divertente, ma nel parco zoo Falconara non poteva mancare un laboratorio intitolato a “Darwin” che invita i più giovani sul suo vascello alla scoperta della parola evoluzione.

Quali svaghi ci sono nel parco zoo per le famiglie?

Le famiglie in visita al Parco Zoo possono trascorrere l’intera giornata passeggiando nel verde e sostando nelle numerose aree pic-nic. Per i più piccini ci sono scivoli, altalene, le piramidi dei Ghepardi e il tunnel dei Suricati. Da aprile a settembre, inoltre, tutte le domeniche, nel parco zoo ci sono le già citate “Interviste Speciali” e le “Domeniche a Tema”, oltre al Laboratorio Casa Natura dove trovare disegni, mascherine, face-painting e tanti reperti.

parco zoo3

Svolgete anche attività di ricerca nel parco zoo?

Il Parco Zoo aderisce ad alcuni programmi di allevamento e conservazione di specie minacciate di estinzione, gli EEP e collabora da anni con il Corpo Forestale dello Stato nucleo CITES, dando supporto tecnico e ospitando animali provenienti da sequestri. Da circa 10 anni il Parco zoo partecipa attivamente alle campagne E.A.Z.A. (Associazione Europea Zoo e Acquari) di cui è membro.

Ci sono collaborazioni tra parco zoo e università?

Il Parco Zoo Falconara da diverso tempo, ha stretto collaborazioni con diverse università italiane, offrendo l’opportunità agli studenti di svolgere la propria tesi di laurea presso il parco zoo per approfondire e migliorare le proprie tecniche di allevamento ex situ apportando così benefici ai programmi di conservazione delle specie e degli ambienti minacciati. Per le università, i giardini zoologici come il nostro parco zoo, rappresentano un enorme potenziale per studi comportamentali e verifica dei metodi utilizzati in campo, in particolare per quanto riguarda specie estremamente elusive perché regalano la possibilità di validare metodiche e di sperimentarne di nuove, in condizioni controllate.

Se vi è piaciuta questa intervista continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Pubblicato da Marta Abbà il 30 settembre 2014