Visitare Atene



Atene, capitale della Grecia, è una città di immenso fascino, la più grande testimonianza della Magna Grecia antica lasciata alla storia. A testimonianza di ciò vi è il sito archeologico dell’Acropoli, con i suoi tempi, il Partenone, che consentono di rivivere un lontano passato. Atene vanta una storia lunga di quasi sette millenni e proprio per questo viene considerata la culla della civiltà Europea.

Visitare Atene, le attrazioni

  • Acropoli è il simbolo della città di Atene è l’Acropoli; si tratta dell’antica città fondata all’interno delle mura che venne completamente distrutta nel 480 a.C. Il monumento più importante dell’Acropoli è rappresentato dal Partenone, maestoso e dominante, con le sue 46 colonne doriche
  • Teatro di Dioniso, qui andavano in scena gli spettacoli dei più grandi tragediografi della Grecia, come Eschilo, Sofocle e Euripide. Inoltre, all’interno di questo teatro si tenevano le feste dedicate al dio Dioniso.
  • Agorà, un tempo il mercato di Atene, era il luogo più importante di tutta la città. Centro del commercio, dell’amministrazione, della politica, della res pubblica, ma anche della storia
  • Tempio di Zeus è uno dei più grandi di Atene, con le sue 104 colonne corinzie alte oltre 17 metri.
  • Museo Archeologico Nazionale di Atene è uno dei più importanti musei di tutto il mondo e testimonia la storia, la cultura e l’arte greca dalla preistoria fino ai tempi dei romani. Altri musei sono il Museo Benaki, il Museo Bizantino, il Museo delle Terracotte e il Museo della Guerra.
  • Plaka è il quartiere più antico: quì è possibile ammirare le chiese bizantine, i palazzi antiche, le botteghe tipiche, e i tanti negozi di souvenir.
  • Giardini nazionali sono un’oasi di alberi tropicali, laghetti e viali. Questi giardini furono realizzati per volere della Regina Amalia: qui avete modo di ammirare bellissimi esemplari di palme, aranci, cipressi e pini di Aleppo.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2013