Visitare Avellino


avellino

Avellino è una città che sa incantare,un tempo era un borgo medioevale di piccole dimensioni, nel corso dei secoli numerosi quartieri sono sorti tutto intorno, trasformando la città in quella che vediamo oggi. Visitare Avellino ne vale veramente la pena, sono moltissime le bellezze e i tesori che questo centro ospita, come per esempio la Torre dell’Orologio, la Cattedrale, il museo Irpino, i resti del Castello Longobardo, solo per citarne alcuni. Ecco, a seguire, un breve elenco delle tappe imperdibili per tutti coloro che vogliono visitare Avellino.

Visitare Avellino, le attrazioni

  • La cattedrale, riaperta dopo il terremoto del 1980, è un tempio realizzato intorno al 12esimo secolo in stile neoclassico. Da visitare anche l’interno di questa chiesa: la cripta romanica e il coro ligneo cinquecentesco sono imperdibili
  • Torre dell’Orologio è oggi considerata l’emblema e il simbolo della città di Avellino, perché domina con i suoi 40 metri d’altezza lo skyline della città; si trova in Piazza Amendola. La torre fu, come molti edifici storici, danneggiata dal terremoto del 980 e fu in seguito restaurata: i lavori necessitarono ben 7 anni: iniziati nel 1984, furono portati a termine nel 1991.
  • Museo provinciale Irpino è un vero e proprio tesoro, il più importante della città. Qui sono custoditi e messi in mostra tutti i documenti dell’Irpinia, nel corso dei secoli, dal periodo preistorico a quello romanico, senza dimenticare quello sannitico.
  • Palazzi nobiliari del centro storico, da ammirare i bellissimi palazzi nobiliari costruiti durante i secoli d’oro della città. Tra questi spicca il settecentesco Palazzo Caracciolo, con il suo aspetto nobile e regale. Vi è poi il signorile Palazzo Cucciniello che in passato era collegato a un convento benedettino.
  • La fontana dei tre Cannoli ‘è un altro monumento che viene eletto a simbolo cittadino di Avellino. Anticamente era uno degli abbeveratoi della città

Visitare Avellino, nei dintorni
Una volta ad Avellino potete approfittarne per visitare alcuni interessanti luoghi che si trovano nei suoi dintorni, cittadine e località intrise di storia e di cultura. Abellinum: la città romana con tutti i resti storici situata a soli 4 chilometri di distanza da Avellino

  • La basilica dell’Annunziata a Prata di Principato Ultra (paesino a 12 km di distanza)
  • Il santuario di Montevergine che si trova a 16 chilometri di distanza dal centro della città
  • La necropoli neolitica di Mirabella Eclano (a 32 km)
  • Frigento: cittadina a 42 chilometri da Avellino
  • L’abbazia di S. Guglielmo al Goleto (a 53 km)

Pubblicato da Anna De Simone il 10 novembre 2013