Visitare Il Cairo



Il Cairo è tra le città africane più affascinanti al mondo, dove antico e moderno si sposano. Affacciato sul Nilo e circondato da piramide, il Cairo è la capitale dell’Egitto e rappresenta il gioiello d’Oriente; qui si sono sviluppate le civiltà degli antichi faraoni e si sono incontrati il cristianesimo e l’islamismo. A contribuire ad accrescere questa fama è la presenza delle bellissime piramidi di Giza, che rappresentano, senza ombra di dubbio, l’attrazione principale della città. I luoghi da esplorare sono numerosi; ecco un elenco di attrazioni da non perdere assolutamente a Il Cairo

Visitare Il Cairo, le attrazioni

  • Le Piramidi di Giza, anche se non si trovano proprio all’interno della città, rappresentano la principale attrazione. Sono considerate una delle sette meraviglie del mondo antico. Il loro numero è di tre ed erano le costruzioni funerarie per re e regine.
  • Khan El Khalili Bazaar è il mercato più famoso di tutto l’Egitto e dell’intero Medio Oriente. Qui trovate merci di ogni tipo, tappeti colorati, essenze e belle bottiglie caratterizzano questo bazar.
  • La Moschea di Mohamed Alì è uno dei simboli de Il Cairo. Si tratta di un edificio religioso realizzato nella prima metà del 1800 ispirandosi al modelllo di Santa Sofia a Istanbul. Al suo interno si trova la tomba di Mahomed Alì, che governò tra il 1805 e il 1849 in Egitto.
  • La Chiesa di S. Barbara, costruita intorno al V secolo, è la più antica chiesa del Cairo
  • Il Museo Egizio è conosciuto principalmente perché custodisce il tesoro di Tutankhamon, oltre ad una serie di sarcofaghi, vasellame, oggetti e manoscritti appartenuti a re e sacerdoti tra l’epoca egiziana e quella tardo romana.
  • Museo di arte islamica ospita alcune collezioni importanti. Le stanze dell’edificio sono di legno intarsiato, le fontane in mosaico e, nella sala centrale, alcune opere incantevoli.
  • La moschea di al-Rifa’i è una delle moschee più importanti della città, costruita intorno al 1869 e completata poi nel 1912.
  • La Sinagoga di Ben Ezra rappresenta una delle poche testimonianze della presenza degli ebrei a Il Cairo Le Piramidi di Dahshour sono meno maestose e conosciute rispetto a quelle di Giza, ma altrettanto affascinanti.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 ottobre 2013