Visitare il Lago di Garda


Il lago di Garda, incastonato in uno degli scorci paesaggistici più belli d’Italia, è il fiore all’occhiello per il turismo italiano. Cerniera tra le tre regioni Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige, il lago di Garda è il lago più grande d’Italia. Il lago è circondato da bellissimi borghi arroccati sulle sponde del lago che rappresentano secoli di storia. Borghi ricchi di storia incorniciati in un mosaico di colori dove predominano le tonalità blu del cielo e dell’acqua e il verde smeraldo della vegetazione circostante.

E’ sempre stato un luogo d’ispirazione per i grandi scrittori che qui hanno soggiornato, tra gli altri, Foscolo e Carducci. A dare fama al lago di Garda ci pensò Luigi Wimmer nell’800, il quale innamoratosi del luogo, fece costruire un piccolo albergo che venne ampliato nel tempo, fino a diventare il lussuoso Grand Hotel Gardone Riviera.

Ciò che rapisce il nostro sguardo è la varietà dei paesaggi e della morfologia che cambia continuamente, dal paesaggio alpino a nord alle colline più dolci: nella parte settentrionale il lago si incunea nelle Alpi e in quella meridionale lambisce la Pianura Padana. A sud del lago di Garda annidano tantissimi Hotel, appartamenti, agriturismi e campeggi per tutte le tasche e per periodi più o meno lunghi.

E’ questa la patria dei serfisti e dei velisti, meta di importanti regate nazionali e internazionali. Percorrendo l’itinerario stradale che circonda il lago sorgono numerose località turistiche, con i porticcioli, le piccole case colorate e le splendide ville.

GUARDA LE FOTO DEL LAGO DI GARDA

Per chi deve soggiornarci è preferibile scegliere la zona tra Moniga e Rivoltella in quanto questa parte del litorale è comoda da raggiungere con l’autostrada A4 Milano/Venezia – uscita di Desenzano, oppure con l’autostrada del Brennero A22. Inoltre è ben servita dalla linea ferroviaria e dagli aeroporti di Bergamo, Brescia e Verona.

Un lago che suscita grandi emozioni, che richiama migliaia di turisti  con un entroterra ricco di tesori storici e naturalistici grazie a piccole perle incastonate quali Sirmione, Desenzano, Salò, Maderno, Malcesine, Gardone. Imperdibile è Sirmione, patria del poeta Catullo dove qui scrisse versi indimenticabili.

Sirmione è una sottile lingua di terra che s’inoltra verso il lago di Garda, posta quasi a spartiacque fra il Garda bresciano e quello veronese.

GUARDA LE FOTO DEL LAGO DI GARDA

Pubblicato da Anna De Simone il 26 ottobre 2012