Visitare la Grande Barriera Corallina


La Grande Barriera Corallina è senza dubbio tra gli unici posti al mondo dove poter ammirare migliaia di specie di coralli, stelle marine, pesci e tartarughe marine. Stiamo parlando del Queensland, lo stato dell’Australia lungo le cui coste del nord si sviluppa la Barriera Corallina. Per chi ama lo snorkeling e la natura marina visitare la Grande Barriera Corallina è una tappa obbligatoria: nuotare in questo mare provoca la sensazione di trovarsi all’interno di un documentario, tanti sono i pesci multicolore e i coralli che si possono osservare.

GUARDA LE FOTO DELLA GRANDE BARRIERA CORALLINA

Quali sono le isole che possono essere visitate all’interno della Grande Barriera Corallina Australiana?
Le isole alle quali si può accedere in questo meraviglioso paradiso marino sono solo una ventina delle oltre 2.000: nel 1981 la Grande Barriera Corallina è stata inclusa come Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO  grazie alla sua biodiversità.

Visitare la grande Barriera Corallina
Per visitare la Grande Barriera Corallina Australiana bisogna raggiungere l’aeroporto di Cairns,  si trova a nord dello stato del Queensland e offre imbarcazioni per le seguenti isole: Fitzoy Island e Green Island.

  • Da Cairns si possono raggiungere per via aerea le bellissime isole di: Dunk Island, Hemilton Island e Lizard Island: qui si possono ammirare coralli dai colori sgargianti.
  • Vicino Cairns si organizzano mini crociere giornaliere per le Low Islands, piccolo banco corallino circondato da una laguna. Qui vi è una imbarcazione con il fondo trasparente dove è possibile ammirare i pesci e i coralli ma si può anche effettuare snorkeling e osservare i posti dove le tartarughe marine depositano le uova.
  • Andando verso Sud di Cairns si possono raggiungere le seguenti isole con un collegamento navale da Shute Harbur: S  Molle Island, Long Island, Daydream Island e Hayman Island.
  • Dalla città di Gladstone è possibile raggiungere in nave Heron Island: qui si possono osservare le tartarughe marine che da ottobre a marzo salgono sulla spiaggia per depositare le uova.

GUARDA LE FOTO DELLA GRANDE BARRIERA CORALLINA

Insomma in ogni isola si possono osservare da vicino pesci, tartarughe e altri affascinanti animali marini. A questo scopo ci sono le escursioni con barche dal fondo di vetro o semisommergibili e gite verso le varie isole della Grande Barriera Corallina.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 aprile 2013