Visitare l’Isola della Maddalena



Fra le isole più belle d’Italia merita di essere citato l’arcipelago della Maddalena, situato nel Nord della Sardegna. Visitare l’isola della Maddalena significa catapultarsi in un mare cristallino con spiagge caraibiche da sogno……insomma la meta ideale per una vacanza estiva. L’isola della Maddalena, la maggiore dell’omonimo arcipelago, rappresenta infatti uno degli angoli più selvaggi e suggestivi dell’intera isola, con le sue splendide spiagge. Ecco alcuni suggerimenti per chi sceglie di visitare l’isola della Maddalena.

Come raggiungere l’isola della Maddalena
Per raggiungere l’isola bisogna arrivare prima in Sardegna preferibilmente a Olbia dato che i traghetti per la Maddalena partono da Palau, cittadina più vicina ad Olbia. Una volta giunti a Olbia occorrono 40 minuti per arrivare a Palau e poi 15/20 minuti di attraversata via mare.
Se non avete l’auto troverete degli autobus che dal porto di Olbia vi portano al porto di Palau in circa un ora e partono ogni 20-30 minuti. I traghetti per e dalla Maddalena partono ogni 5-10 minuti.

Cosa visitare all’isola della Maddalena
La Maddalena è l’unica isola abitata tutto l’anno. Sul lungomare possiamo ammirare gli edifici ottocenteschi, l’incantevole Cala Gavetta e gli stretti vicoli del centro antico. Molto suggestivo è l’ex forte di S. Andrea, arroccato su uno sperone roccioso.

Visitare l’isola della Maddalena, le spiagge
Le spiagge più belle si possono tutte ammirare dalla strada panoramica, che percorre il perimetro dell’isola. Meritano di essere citate le spiagge di Bassa Trinità, quella di Spalmatore, la Cala Lunga e la spiaggia dell’isoletta Giardinelli. Anche Caprera, l’isola di Garibaldi, richiama autentici paradisi, da Cala Portese a Cala Andreani, da Cala Napoletina a Cala Garibaldi.
Dell’arcipelago della Maddalena è doveroso citare la splendida Spiaggia Rosa, oggi chiusa alla balneazione. La sua sabbia rosa, mista a residui di coralli e conchiglie, ha affascinato Michelangelo Antonioni, che nel 1964 girò il film “Deserto Rosso”.
Da non perdere la possibilità di fare un giro turistico delle isole minori (Budelli, Spargi, S. Stefano e S. Maria): diverse barche turistiche ogni giorno partono dal porto con un costo del biglietto che si aggira intorno ai 30 euro.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 novembre 2013