Visitare il magnifico Madagascar


Terra immersa nell’Oceano Indiano, il Madagascar è senza dubbio un luogo paradisiaco costituito da isole suggestive, isolotti poco più grandi di uno scoglio, caratteristici villaggi e meravigliose riserve naturali. Il Madagascar si presenta con una vegetazione lussureggiante, alimentata da un clima pluviale con circa 3500 millimetri di piogga ogni anno……ecco, l’habitat ideale per una fauna unica al mondo. Basti pensare che la quasi totalità degli animali presenti in Madagascar è endemica: un gran numero di specie uniche si trovano solo su questa splendida isola. Insomma quest’isola e i suoi parchi hanno un valore naturalistico inestimabile.

Visitare Madagascar, le attrazioni da non perdere

  • L’isola di Nosy Be è una grande attrazione turistica del Madagascar.Qui avrete modo di ammirare undici laghi vulcanici, riserve d’acqua gigantesche e foreste con una ricca vegetazione.
  • L’isola Nosy Be rappresenta il cuore turistico del Madagascar ed è famosissima per le spiagge immacolate e gli incredibli profumi. È il posto adatto per chi ama la vita da villaggio turistico. Da qui partono le escursioni nelle isole vicine minori: Nosy Komba, Nosy Tanikely, Nosy Sakatia (l’isola delle orchidee) Nosy Mitsio e Nosy Iranja (l’isola delle tartarughe marine).
  • Toliara è famosa per le attività in acqua che vengono offerte nel posto: molti turisti vengono qui per gli sport acquatici.
  • Imperdibili sono resti di Marodoka, edificio la cui costruzione, secondo una leggenda locale, è stata opera di un gruppo di naufraghi indiani tra il diciassettesimo e il diciottesimo secolo.
  • L’isola di Sainte, situata ad est del Madagascar, è famosa per le spiagge bianchissime merlate di alberi di cocco. Nel cuore dell’isola vi è una foresta pluviale densamente popolata di animali rari.
  • Meta consigliata per gli appassionati di immersioni è Punta Noci di Cocco (Pointe des Cocotiers), dove poranno ammirare una ricca fauna sottomarina, che trova riparo in una meravigliosa barriera corallina.

Madagascar, la Riserva Naturale di Tsingy de Bemaraha
A ovest dell’isola troviamo questa importante riserva naturale composta da due parchi, il Petit Tsingy e il Grand Tsingy, con una fauna straordinariamente variegata. Un tempo questa riserva era impossibile o quasi da visitare, da quando è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, è diventata una delle mete più frequentate dai turisti. Ora si organizzano escursioni o safari fotografico inoltre potete scendere il Fiume Manabolo in canona, fino a raggiungere le gole di Manabolo.

Altro nostro articolo correlato da non perdere: Madagascar: vaccinazioni da fare prima di partire.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 dicembre 2013