Visitare la Reggia di Caserta


Visitare la Reggia di Caserta è un obbligo per chi mette piede in Italia, figuriamoci per i suoi abitanti. Prima di far visita alla Reggia di Caserta è doveroso documentarsi sulle sue origini e sulle bellezze da ammirare sul sito patrimonio UNESCO.

La storia della Reggia di Caserta ha inizio il 28 agosto del 1750, quando Carlo di Borbone, re delle Due Sicilie sborsò la bellezza di 489.343 ducati per acquistare il territorio pianeggiante ai piedi dei Monti Tifatini, proprio il luogo in cui sorge la Reggia con il suo infinito giardino e le maestose architetture. Dall’ingresso principale si nota lo Scalone d’Onore che immette nel Vestibolo, negli Appartamenti Reali e nella Cappella Palatina al piano superiore. La grande rampa centrale dello Scalone si sdoppia in due elementi paralleli con 116 gradini.

Le rampe sono custodite da due splendidi leoni in marmo bianco opera di Solari e Persico. All’interno del Palazzo della Reggia nasce la Cappella Palatina, le cinque Sale degli Alabardieri, la Sala del Trono, la Sala delle Guardie, Sala di Alessandro, Sala di Marte, Sala di Astrea, la Camera di Francesco, la Camera di Murat, il Teatro di Corte, la Biblioteca, le Sale di lettura, la I, II e III Sala con stili ben definiti: la prima Sala appare al pubblico ricca di dipinti arabeschi, la seconda riporta raffigurazioni tipiche degli affreschi rinvenuti durante gli scavi di Ercolano, la terza Sala è la più ricca delle tre, infatti qui si possono ammirare i disegni di Carlo Vanvitelli, gli affreschi di Heinrich Fùgger e l’arredamento di corte in stile Luigi XVI.

Il Palazzo della Reggia è circondato da un immenso Parco Reale. Il prezzo del biglietto d’ingresso della Reggia di Caserta è unico e consente l’accesso sia al Palazzo sia al Parco Reale.

All’interno del Parco Reale sarà possibile noleggiare biciclette con cestelli oppure effettuare il giro del parco a bordo di una carrozza trainata da cavalli. Non manca una navetta che potrà portare i visitatori nella parte più alta del Parco Reale. All’interno del Parco, da non perdere sono i giardini inglesi oltre alla grande quantità di statue e fontane presenti lungo l’immenso specchio d’acqua.

Visitare la Reggia, informazioni utili
Quando visitare la Reggia?
Il visitatore dovrà avere almeno una giornata a disposizione per visitare gli interni del Palazzo e l’intero Parco Reale.

Quanto costa il biglietto d’ingresso della Reggia?
Il biglietto può essere acquistato direttamente alla biglietteria della Reggia. Il costo è di circa 14 euro e, come premesso, il prezzo del biglietto d’ingresso della Reggia di Casertaè unico e consente l’accesso sia al Palazzo sia al Parco Reale. Nel portale ufficiale della Reggia è riportato il prezzo parziale di 7 euro per il solo accesso ai Giardini Reali o al Palazzo, purtroppo tale tariffazione non sempre è disponibile.

Reggia di Caserta Orari e giorno di chiusura
Il giorno di chiusura della Reggia di Caserta è il martedì.
La Reggia è chiusa anche: 1 Gennaio, Lunedì in Albis, 1 Maggio e 25 Dicembre

Chi visita la Reggia di Caserta può visitare anche:
La Castelluccia ed il Bosco Vecchio
Il borgo di San Leucio

Pubblicato da Anna De Simone il 19 marzo 2014