Visitare Vienna


Vienna, situata nella parte orientale dell’Austria, un tempo era raggiungibile con il battello lungo il Danubio, oggi è rimasto solo uno svago romantico per una crociera sul fiume. Dall’Italia, Vienna si può raggiungere facilmente con qualsiasi mezzo di trasporto. Il tempo di un valzer di Strauss e siamo lì: i voli aerei consentono l’arrivo in due ore massimo, le autostrade permettono il facile transito del confine e le ferrovie italiane  offrono collegamenti giornalieri.

Un breve soggiorno a Vienna non è sufficiente per ammirarne i monumenti, le piazze, gli edifici civili di cui ne è ambasciatrice.

E’ consigliabile munirsi, per chi si ferma alcuni giorni, della Vienna Card, una tessera acquistabile sia presso i punti di informazione turistica che nelle stazioni di autobus e metro. Costa circa 18,50 euro, vale per 3 giorni su tutti i mezzi pubblici urbani e in più offre tariffe scontate per numerosi musei, ristoranti e locali. La metropolitana di Vienna sia sotterranea che di superficie è gestita da bus, tram, treni, in un servizio definito come uno dei migliori al mondo.  Da non perdere a Vienna è certamente il Duomo di Santo Stefano, l’edificio religioso più importante di tutta l’Austria, con il suo tetto piastrellato di tegole verdi, gialli, bianche e nere.

GUARDA LE FOTO DI VIENNA

Non da meno il bellissimo palazzo barocco del Belvedere. All’interno è esposto il famosissimo “Bacio” di Klimt e una vasta collezione di sue opere. Inoltre questo museo ospita altri capolavori di Schiele, Van Gogh, Renoir e Monet.

Il periodo migliore per scoprire Vienna è l’autunno o la primavera. Anche l’estate è complice di molti visitatori a causa delle tariffe economiche degli hotel di Vienna che considerano questa fase dell’anno bassa stagione.

Per vivere Vienna con le sue tradizioni e usanze bisogna recarsi nel periodo natalizio. A Natale la città si cambia d’abito con i chioschi e le bancarelle in ogni angolo delle strade. I mercatini natalizi sono talmente famosi che gli hotel a Vienna registrano il tutto esaurito, soprattutto nelle zone dove sono ubicati i mercatini più famosi.

GUARDA LE FOTO DI VIENNA

Pubblicato da Anna De Simone il 16 ottobre 2012