Visitate i felini, i pinguini e le farfalle dello zoo di Londra


Zoo di LondraÈ proprio vero che ci sono milioni di svariate ed inimmaginabili risposte alla classica domanda “cosa visitare a Londra”!
Alzino la mano coloro che abbiano considerato l’idea di ritrovarsi all’interno dell’agglomerato urbano di Londra ed intravedere l’arancione di una tigre di passaggio o sentire gli spruzzi di un pinguino che nuota alla ricerca di cibo. E invece nel cuore di questa popolatissima capitale è possibile trovare anche questo, grazie al fantastico Zoo di Londra, il quale ospita qualcosa come 720 specie diverse di animali.
Lo zoo di Londra è orgoglioso di aver creato un’esperienza “interattiva, coinvolgente e ispiratrice” per tutti coloro che vogliono visitare Londra ed il suo attraente Zoo. Grazie a mostre quali “Animal Adventure”, “Rainforest Life” e “Asian Big Cats”, i visitatori potranno avvicinarsi ad animali esotici che altrimenti non avrebbero mai potuto conoscere.
Nella sezione chiamata “Rainforest Life” e descritta come “l’unica foresta pluviale di Londra”, i visitatori potranno incontrare specie tipiche della foresta pluviale, tra cui la scimmia, il bradipo, l’armadillo e il tamandua. Chi invece desidera una prospettiva differente potrà visitare l’affascinante zona “Night Life”, dedicata alla vita notturna, in cui sono presenti pipistrelli, ratti e altri animali notturni.
Maestosi leoni e furtive tigri di Sumatra popolano l’area “Asian Big Cats”, dove i visitatori potranno scoprire i felini e gli importanti progetti attualmente in corso per salvarli dall’estinzione, in un ambiente sicuro ma emozionante. In questa sezione, la quale rappresenta una delle più popolari dello zoo, sono stati recentemente effettuati dei lavori di ristrutturazione per un valore di 100.000 sterline, grazie ai quali i visitatori possono avvicinarsi ancora di più a queste impressionanti creature.
Le famiglie in visita allo zoo non dovranno assolutamente perdersi l’area “Animal Adventure”, progettata appositamente per i bambini. Lo zoo dona ai bambini l’opportunità di apprendere ciò che gli animali vedono, sentono, odorano e le loro esperienze di vita. Le famiglie potranno iniziare a divertirsi nella “Tree Top Zone”, dove potranno incontrare i coati che vi abitano, prima di dirigersi nella “Root Zone” e permettere ai bambini di esplorare il sottosuolo incontrando gli animali che vivono sotto terra. La “Splash Zone” aiuta invece ad insegnare ai bambini l’importanza della tutela dell’ambiente e il ruolo svolto dall’acqua a tal fine. Nella “Touch Zone”, infine, i bambini potranno incontrare capre, pecore, asini, lama e i maiali di razza Kune Kune, e sarà permesso loro di accarezzarli.
La nuova attrazione principale dello zoo, tuttavia, è rappresentata dalla Penguin Beach, contenente la più grande vasca di pinguini di tutta l’Inghilterra. Gli amanti di questi buffi uccelli bianchi e neri potranno ammirarli mentre si nutrono sulla superficie oppure osservarli tramite gli spettacolari oblo per scoprire ciò che fanno sott’acqua. Chi non vede l’ora di visitare la “Penguin Beach” di persona potrà nel frattempo dare un’occhiata alla webcam disponibile sul sito Internet ufficiale dello zoo di Londra.
Gli ospiti desiderosi di incontrare delle creature insolite potranno dirigersi nella sezione “Giants of the Galapagos”, dove vivono le più grandi tartarughe del mondo. Questi rettili possono vivere più di 150 anni, ma sfortunatamente negli ultimi cento anni il loro numero è calato in quanto i “giganti buoni” non sono molto bravi a difendersi dai predatori. La mostra si sviluppa sia all’esterno che all’interno ed offre ai visitatori dei punti di osservazione in un ambiente privo di barriere. Progettato intorno all’habitat naturale degli animali, l’ambiente è caratterizzato anche da zone d’acqua e zone fangose.
La “Butterfly Paradise” è una mostra estremamente piacevole dal punto di vista estetico, in quanto ospita delle favolose farfalle che volteggiano nell’aria in un turbine di colori. La mostra ospita farfalle provenienti dall’Asia, dal sud-est asiatico e dall’America centrale e meridionale, e i visitatori potranno camminare all’interno di questo ambiente spettacolare. Oltre alle farfalle che volano libere, in questa sezione dello Zoo è presente anche una stanza che ospita le crisalidi, dove i visitatori potranno essere testimoni di una parte molto speciale del ciclo di vita di questa splendida creatura. Alcune parti importanti di questa mostra sono rappresentate dalle piccole uova di farfalla, le stazioni per il nutrimento delle farfalle e i bruchi giganti.
Se volete iniziare a studiare il percorso della visita potete scaricare questa mappa dello zoo di Londra in formato digitale pronta da stampare.


Pubblicato da Matteo Di Felice il 28 luglio 2011