Campi Flegrei – Cosa vedere


I Campi Flegrei sono una vasta area di origine vulcanica che comprende diverse località in provincia di Napoli. Probabilmente sono la persona più adatta per redigere il nostro articolo ” Campi Flegrei, cosa vedere “, ho visitato ogni angolo dei Campi Flegrei dato che sono nata in questa terra e l’ho esplorata per moltissimi anni.

I Campi Flegrei rappresentano un posto magico e unico del Mediterraneo: un vulcano particolare che, con i suoi fenomeni eclatanti, ha modellato e definito una vasta superficie che si estende tra i comuni di Bacoli, Monte di Procida, Pozzuoli e Quarto Flegreo.

GUARDA LE FOTO DEI CAMPI FLEGREI

Campi Flegrei Cosa Vedere, la Solfatara
La Solfatara è costituita da un cratere vulcanico ancora attivo ma in stato quiescente che manifesta la sua attività con getti di fango bollente, elevata temperatura del suolo e con le classiche fumarole ricche di anidride solforosa.  Per sapere come raggiungere l’ingresso della Solfatara e avere maggiori informazioni leggete Visitare la Solfatara.

Campi Flegrei Cosa Vedere, gli Astroni
L’Oasi WWF Cratere degli Astroni ospita un cratere relativamente giovane, che conta 3.600 anni e vanta un’estensione di 247 ettari che fanno del cratere degli Astroni, quello più ampio tra i 30 crateri presenti nel territorio Flegreo.

Campi Flegrei Cosa vedere, l’elenco

  • Il Parco Archeologico di Cuma con la grotta della Sibilla ed i suoi templi.
  • L’antica acropoli di Pozzuoli con i templi di Augusto, di Nettuno e le necropoli: il Rione Terra, disabitato dal 1970 per via del bradisismo.
  • Terme di Baia
  • Il castello di Baia, qui vi è uno straordinario museo archeologico tra i più importanti d’Europa.
  • L’Anfiteatro Flavio, il terzo per grandezza in Italia, con il percorso archeologico sotterraneo.
  • Il Tempio di Serapide così chiamato dopo il ritrovamento, nel Settecento, di una statua del dio egiziano Serapis. Si tratta dell’antico Macellum (il mercato) annesso all’area portuale
  • La città sommersa di Baia: a Baia si organizzano dei tour nel parco archeologico sommerso a bordo di una barca.

Campi Flegrei Cosa Vedere, i laghi
Nella zona sono presenti dei laghi di origine vulcanica (Lago d’Averno), e laghi originatisi per sbarramento (Lago Fusaro, Lago di Lucrino e Lago Miseno).

GUARDA LE FOTO DEI CAMPI FLEGREI

Campi Flegrei, cosa fare la sera
Chi ama la vita notturna, può recarsi presso il Lago Miseno e sull’adiacente lungomare di Miseno-Miliscola. Qui non mancano un gran numero di locali e pub. Tra questi vi consigliamo il tipicissimo Roof n’ Sky, piattaforma galleggiante sul lago e il Cycas, lounga bar adiacente allo specchio d’acqua. Verso Baia, segnaliamo il Lost Paradise, imperdibile. Per le discoteche, la zona di Pozzuoli è perfetta.

Il Lago d’Averno, a pochi passi dal Lago Lucrino, lascia spazio a passeggiate immersi nella natura e tesori archeologici. Il Lago Fusaro ospita la residenza di caccia dei Borboni, set cinematografico del film Pinocchio di Benigni, la casina Vanvitelliana.

Campi Flegrei Cosa vedere, il trekking

Segnaliamo una serie di sentieri e passeggiate che vi consentiranno di godere a pieno delle bellezze dei Campi Flegrei.

  • Sentiero dell’Oasi WWF degli Astroni
  • Lago Lucrino e Lago D’Averno
  • Monte Nuovo
  • Lungomare di Torregaveta – Foce vecchia del Fusaro
  • Terme di Baia, Parco Monumentale di Baia, Fondi di Baia
  • Lago Miseno, Punta del Poggio
  • Monte Barbaro
  • Marina di Torrefumo

GUARDA LE FOTO DEI CAMPI FLEGREI

Pubblicato da Anna De Simone il 28 aprile 2014