Cascate nel mondo


Tra i più suggestivi spettacoli naturali che affascinano l’uomo  per la loro straordinaria potenza sono le impetuose, grandissime, in caduta libera, cascate nel mondo. Dove possiamo trovare le cascate più belle al mondo?

Cascate nel mondo. Il Salto Anjel
Le più grandi cascate del mondo sono quelle di Salto Angel in Venezuela, una spettacolare, violenta discesa d’acqua,immersa nella foresta pluviale e circondata da imponenti scogliere. Per raggiungerla bisogna arrivare al Canaima National Park. Con un’escursione di un paio di giorni e tra fiumi e affluenti, è possibile  addentrarvi nella natura selvaggia. In alternativa si può sorvolare la zona con un piccolo aereo per ammirare dall’alto il favoloso spettacolo.

Cascate nel mondo. Le cascate del Niagara
Le Cascate del Niagara si trovano tra gli Stati Uniti e il Canada. Il periodo migliore per ammirarle in tutto il loro splendore è l’estate, periodo in cui le cascate del Niagara si trasformano in uno spettacolo da godere sia di giorno che di notte. Un’incredibile batteria di lampade, poste sul suolo canadese, illumina tutte le cascate, su entrambi i versanti fino a mezzanotte. I più temerari possono salire sulla Maid of the Mist, l’ imbarcazione in servizio da aprile a ottobre per visitare a distanza ravvicinata il muro d’acqua.

Cascate nel mondo. Cascate di Iguazú
Le cascate di Iguazú, nate da un’eruzione vulcanica,  si trovano a confine tra il Brasile e l’Argentina. La leggenda narra di un dio furioso, che avrebbe voluto sposare una donna del luogo, mentre lei fuggiva con un amante. L’intero sistema che si estende lungo il fiume Iguazu è composto da 275  cascate. Imperdibile è una visita all’isoletta Garganta del Diablo, la gola del diavolo, dove si trova la più impetuosa cascata formata da 14 salti d’acqua, profonda 700 metri, tanto da dar vita ad un salto violento.

Cascate nel mondo. Cascate Vittoria
Le cascate Vittoria, tra le più visitate al mondo, si trovano in Sud Africa al confine tra Zambia e Zimbabwe. Vengono chiamate il fumo che tuona per via dell’impetuosità delle acque e del vapore che si forma dalla violenta discesa. Il periodo meno indicato per visitare le cascate sono da Gennaio ad Aprile, periodo in cui le nebbie raggiungono mille metri d’altezza impedendone la vista allo spettacolo.

Per vederle basta raggiungere il Knife Edge, il luogo ideale per ammirare tutta la maestosità del getto d’acqua. Da non perdere la spettacolare Piscina del Diavolo, una piscina naturale formata delle cascata dove è addirittura possibile fare il bagno. Il periodo migliore per ammirarle e scattare fotografie va da ottobre a dicembre.

Altre cascate degne di nota sono le quelle di Reichenbach in Svizzera, le Cascate di Kaieteur nella Guyana, le Cascate Yosemite nella Sierra Nevada, le Cascate di Roccia di Pamukkale in Turchia e le Cascate di Kuang Si a Laos.

Foto | planetalatinoamerica.com

Pubblicato da Anna De Simone il 5 dicembre 2012