Cosa vedere a Madrid


Come non concedersi un viaggio nella città tra le più affascinanti al mondo? La capitale iberica offre mille e più luoghi da vedere. Ecco pertanto alcuni suggerimenti.

Madrid cosa vedere. Come muoversi
Una volta sbarcati sul suolo madrileno, la vostra prerogativa sarà quello di visitare quanti più luoghi possibili. A questo punto bisognerà ottimizzare gli spostamenti: se vi affidate al trasporto pubblico è consigliabile consultare Metro Madrid dove troverete gli orari, le tariffe e tutto ciò che riguarda il servizio di metropolitana, in alternativa potete affidarvi all’Atesa , la principale azienda di affitto automobili con sconti particolari per i turisti.

Madrid cosa vedere. I musei
Madrid, è sede di alcune delle più famose e prestigiose gallerie d’arte in Europa:  il Museo del Prado si conferma una delle pinacoteche più importanti al mondo. Qui troverete dipinti del Caravaggio, Goya,  Raffaello, Velasquez,  tutti artisti che hanno rappresentato in modo straordinario la storia dell’arte europea degli ultimi cinque secoli. Per poterlo visitare con comodo, è meglio andare  nei giorni feriali, quando c’è meno gente. il Museo del Prado  è gratuito da lunedì a sabato dalle 18 alle 20 e ladomenica dalle 17 alle 19.

Ad Atocha quartiere metropolitano sede della principale stazione cittadina, si trova il Centro de Arte Reina Sofia che raccoglie la storia dell’arte europea dell’ultimo secolo ai giorni nostri. Qui troverete le meravigliose rappresentazioni di Pittori spagnoli come Dalì, Mirò e Picasso con la sua celebre opera “Guernica” che da sola vale la visita. L’ingresso, che normalmente costa 6 euro, è gratuito dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21, il sabato dalle 14.30 alle 21 e la domenica dalle 10 alle 14.30. Poco distante si  trova il Giardino Botanico.

Altro Museo da non perdere è Il Museo Thyssen-Bornemisza, sede di una collezione permanente interessantissima, che parte dall’arte del XIII secolo e raggiunge l’arte contemporanea con opere del Rinascimento, del Manierismo, del Barocco, del Rococó, del Romanticismo.

È  possibile visitare tutti questi musei, chiese, attrazioni, acquistando la Madrid Card, la card turistica che include tutta l’offerta culturale di Madrid con possibilità di sconti nei principali centri commerciali, ristoranti, bar . Per acquistare la card online  http://www.madridcard.com/it/inicio

Madrid cosa vedere. Altre attrattive
Palazzo Reale di Madrid,  situato dietro una delle più belle piazze cittadine, Plaza de Oriente,merita una visita speciale. Il palazzo è un complesso barocco molto imponente che custodisce armature del XV secolo e anche i gonfaloni delle bandiere cristiane e moresche della battaglia di Lepanto.

Il biglietto d’ingresso al palazzo reale di Madrid costa 8 euro (intero) e 3.50 euro (ridotto per gli studenti). Chi è amante del verde non può perdersi una passeggiata nel verdissimo Parque del Buen Retiro, il più importante parco cittadino sede del Palazzo di Cristallo. Oltre ad essere molto grande, il parco è ricco di monumenti in marmo e ospita un laghetto artificiale dove è possibile noleggiare barche a remi.  Imperdibile l’unica statua al mondo dedicata al diavolo!

Proprio nel cuore di Madrid si trova la più antica piazza della città, Plaza Mayor, popolata da turisti e madrileni. Al centro della piazza si trova la Statua equestre di Filippo III e lungo i suoi lati si trovano numerosi edifici tra i quali  la Casa della Panaderia. Un’altra opzione, più classica e “spagnola”, può essere quella di visitare la Plaza de Toros, in zona Salamanca (fermata Las Ventas) dove si celebrano le corride più intense.

Spostandosi poco a nord del centro di Madrid, non si può mancare la visita allo stadio Bernabeu, casa del Real Madrid. Il biglietto di accesso costa 15 euro, con visita oltre ai numerosi trofei esposti,  nell’arena di gioco, sugli spalti, le panchine, gli spogliatoi e la sala stampa. E’ possibile anche fare dei fotomontaggi con i propri calciatori preferiti.

Madrid cosa vedere. La movida
Dopo la visita ai musei e alle varie piazze si passa nelle discoteche. Due tra le più famose sono il Teatro Joy Eslava, ricavato all’interno di un teatro del XIX secolo, e il Pacha, nel quartiere di Chueca, locale mitico di Madrid.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 dicembre 2012