Castelli in Valle d’Aosta


Castelli valle d'aosta

Sono i ben 72 i castelli in Valle d’Aosta contando nell’elenco anche manieri, caseforti e dogioni. Osservando i castelli in Valle d’Aosta è possibile immergersi in un mondo fiabesco e ricco di cultura: nella vallata principale sarà possibile ammirare l’evoluzione architettonica partendo da forme ancestrali fino ad arrivare ai castelli di villeggiatura.

Si parte dai castelli “primitivi” nati per assolvere una mera funzione difensiva, si passa per i castelli gotici del periodo compreso tra il XIV e XVI secolo fino ad arrivare ai castelli residenziali, nati come simbolo di ricchezza e potenza della classe nobiliare.

Tra i castelli gotici segnaliamo il castello di Verres o il castello di Ussel, mentre tra i castelli di “villeggiatura” figurano il castello di Fenis e il castello di Issogne.

GUARDA LE FOTO DEI CASTELLI DELLA VALLE D’AOSTA

Il castello di Ussel è stato il primo esempio nella Valle d’Aosta di monoblocco a pianta rettangolare, ultima fase evolutiva della fortezza medievale. Il Castello di Ussel è uno dei Castelli visitabili della Valle d’Aosta: è posto su uno scosceso promontorio e per visitarlo al meglio si consiglia di seguire il medesimo percorso di ronda come un’emozionate esperienza che vi porterà indietro nel tempo.

castelli da visitare in Valle d’Aosta sono numerosi, oltre al Castello di Ussel, c’è il già citato Castello di Issogne: il biglietto d’ingresso costa 5 euro e si visitano due piani e il giardino all’italiana. Più economico è il biglietto d’ingresso per il Castello di Verres, si paga 3 euro per ammirare, tra l’altro, lo scalone ad archi rampanti.

Altri castelli visitabili della Valle d’Aosta sono il Castel Gamba nel quale si svolgono numerose mostre dedicate all’arte contemporanea, il Castello di Cly a Saint Denis, il miglior esempio di castello primitivo posto su una rupe con la sua imponente cinta muraria caratterizzata da merli guelfi a due spioventi e il Castello di Fenis, dall’aspetto giabesco. Il Castello di Fenis, come premesso, a differenza di molti altri Castelli della Valle d’Aosta, non fu realizzato a scopo difensivo bensì come residenza prestigiosa della famiglia Challant. Il Castello Fénis evoca potere, ricchezza e incute rispetto… nato su una cima come emblema di prestigio. Il prezzo d’accesso al Castello di Fénis è di 5 euro. Mentre il Castello di Graines a Brusson non è visitabile all’interno.

GUARDA LE FOTO DEI CASTELLI DELLA VALLE D’AOSTA

Esteticamente il Castello Sarriod de La Tour non è tra i più suggestivi, è situato in pianura a Saint Pierre, il biglietto d’ingresso costa 3 euro e la visita è consigliata per la suggestiva Sala delle Teste con sculture lignee bizzarre.

Più atipico è il Castello di Quart che si svolge su più strutture poste all’interno di un recito fortificato. Questo castello sarà visitabile entro la fine del 2015 in quanto attualmente è in fase di restauro.

GUARDA LE FOTO DEI CASTELLI DELLA VALLE D’AOSTA

Pubblicato da Anna De Simone il 26 agosto 2014