Come arrivare a Santorini


Grazie alla bellezza dei suoi tramonti che incantano ogni visitatore, Santorini è tra le isole più belle al mondo. Che ne dici di fare una vacanza magica, indimenticabile nell’isola Greca? Ecco tutte le informazioni utili su come arrivare a Santorini in aereo e per via mare senza problemi.

GUARDA LE FOTO DI SANTORINI

Come arrivare a Santorini via mare
Il viaggio via mare potrebbe definirsi un classico delle isole della Grecia…. anche se richiede più tempo rispetto all’aereo rimane di certo più caratteristico!
Per raggiungere Santorini via mare dall’Italia bisogna arrivare nella zona sud-est della Grecia (porto del Pireo ad Atene) con i traghetti o agli aliscafi che partono da Brindisi, Bari, Ancona o Venezia con scalo a Patrasso o Igoumenitsa. Le partenze sono prevalentemente notturne o serali con arrivo il giorno seguente. Una volta raggiunta la Grecia continentale bisogna dirigersi, in auto, moto o bus, al porto del Pireo di Atene e imbarcarsi sui traghetti o aliscafi diretti a Santorini. A seconda della tipologia e del numero di scali su isole intermedie, i traghetti che partono dal porto del Pireo possono impiegare dalle 7 alle 8 ore per raggiungere l’isola di Santorini. Gli aliscafi invece impiegano circa 4 ore.

GUARDA LE FOTO DI SANTORINI

Come arrivare a Santorini in aereo
I voli low cost per Santorini servono le grandi città di Milano, Roma e Napoli grazie alla Aegean Airlines, Meridiana, Easy Jet e Blu Express. Sono molto frequenti in alta stagione e spesso sono accompagnati da pacchetti vacanze “volo+hotel”. Poichè tutti voli dall’Italia a Santorini fanno scalo ad Atene, per raggiungere l’isola bisogna prendere da qui la coincidenza. I voli Atene-Santorini durano circa 35 minuti e sono sempre disponibili almeno una volta al giorno. L’aeroporto di Santorini dista circa 5 chilometri da Fira, capoluogo dell’isola, e lo si raggiunge agevolmente in taxi (costa circa 20 euro), in auto oppure in bus.
L’isola può essere tranquillamente visitata a piedi o in bicicletta, con percorsi panoramici di grande spettacolarità. Una caratteristica del luogo è visitare l’isola in groppa a un asino.

GUARDA LE FOTO DI SANTORINI

Informazioni utili: il passaporto non è obbligatorio per tutti i cittadini dell’Unione Europea che viaggiano da o per i paesi del Trattato di Schengen, basta la tessere d’identità valida per l’espatrio. La valuta è l’euro.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 marzo 2013