Come bollare il passaporto


Il passaporto è un documento di riconoscimento valido per l’espatrio in tutti i Paesi riconosciuti dal Governo Italiano ed è indispensabile per i paesi in cui non sia possibile espatriare con la carta di identità. Ha una validità di dieci anni per i maggiorenni.

Uno dei quesiti che gira intorno al passaporto è la questione della marca da bollo: quanto tempo vale? Quando scade? Devo o non devo metterla? Ecco tutte le delucidazioni riguardo questo argomento.

Come bollare il passaporto
Ogni anno il passaporto deve essere bollato con la marca di Concessione Governativa da euro 40,29 nel caso in cui bisogna uscire dai paesi della UE, per i viaggi all’interno della UE la bollatura non è più necessaria.

Qualora infatti il passaporto non venisse utilizzato con continuità, per viaggi verso Paesi diversi da quelli aderenti all’Unione Europea, il contrassegno telematico non sarà obbligatorio annualmente.
Dall’anno 2007 la marca da bollo cartacea è stata dichiarata fuori corso ed è stata sostituita con la marca da bollo telematica. Sono in distribuzione presso le tabaccherie distribuite sul territorio nazionale e devono essere utilizzate esclusivamente le marche da bollo in formato di contrassegno telematico.
La marca da bollo telematica, viene assolta in automatico per il primo anno con il rilascio del passaporto.

Scade sempre e comunque quando scade il passaporto, anche se è stata comprata da soli 3 mesi per esempio. La marca da bollo telematica è obbligatoria anche per i passaporti elettronici, deve riportare la dicitura “Conc. Governative/Passaporto e deve essere sempre annullata con timbro e data presso gli uffici autorizzati quali Polizia, Frontiera, Poste, Pegistro, Aci.

Cosa succede se durante i controlli venisse riscontrata l’omissione o la non regolarità della marca da bollo sul passaporto? Coloro che saranno sprovvisti di marca da bollo al momento del controllo in aereoporto, verranno sanzionati con un verbale pari a 270.155 €. La stessa sanzione verrà applicata ugualmente anche nel caso in cui la marca non è stata annullata. L’assenza della marca da bollo viene solo sanzionata con verbale direttamente in aeroporto, l’imbarco non può essere impedito, ma solo nel caso in cui la scadenza del passaporto sia valida.

Come bollare il passaporto. Vantaggi della marca da bollo telematica
La marca da bollo riduce il rischio di furti in quanto viene stampata “su misura” direttamente dal tabaccaio: un modo per arginare il fenomeno dell’evasione sulle marche da bollo. Migliorano anche le caratteristiche di sicurezza in quanto le nuove marche telematiche non permettono il distacco dal documento senza la lacerazione della carta. Per ogni ulteriore informazione consultare il sito della Polizia di Stato o rivolgersi direttamente alle Questure di competenza.

Pubblicato da Anna De Simone il 17 settembre 2012