Come fare una prenotazione last second


come fare una prenotazione last second

Avete mai sentito parlare di prenotazioni “Last Second”? Si tratta dell’acquisto di biglietti in offerta per voli, alberghi o, addirittura, vacanze intere. Vediamo nel dettaglio come fare una prenotazione last second dandovi tutte le indicazioni al riguardo.


Spesso le compagni mettono a disposizione del pubblico queste offerte per colmare eventuali posti vuoti, consentendoci così di risparmiare anche molti soldi. Ma è bene precisare che se intendete usufruirne, dovete essere disposti a partire entro poco tempo, di solito 24-48 ore.
Da non confondere con la prenotazione last minute che prevede partenze con tempi più lunghi: vanno infatti da tre/quattro giorni fino a qualche settimana e sono meno convenienti rispetto le offerte last second.

Dato che le compagnie che offrono viaggi last second necessitano di riempire alcuni posti vuoti per rientrare nelle spese, potete trovare anche sconti particolarmente forti; normalmente essi arrivano al 50-60%, ma a volte vanno anche oltre. Vediamo come procedere

Come fare una prenotazione last second, raccomandazioni utili
Non dimenticate che per sfruttare le offerte last second per le vostre vacanze, avrete bisogno di tenere sempre pronta in un angolo della vostra stanza una valigia sempre pronta, con un piccolo spazio vuoto per potervi aggiungere qualche indumento ad hoc in base alla località che vi verrà proposta nell’offerta last second.

Dovete essere predisposti ad adattarvi a situazioni non sempre comode, anche perché potreste dovervi mettere in viaggio entro poche ore!
Se trovate la vostra offerta ideale, controllate bene la proposta:
alcune agenzie (oppure alcuni siti online), per poter riempire i posti vuoti, tentano di ingannare facendo passare un’offerta last minute per una last second; in questi casi vi applicano uno sconto inferiore; pertanto prestate attenzione alla data di partenza: se questa è tra diversi giorni, non è un’offerta last second, ma last minute.

Detto questo, confrontate il pacchetto in offerta con quello corrispondente non in offerta: la vacanza last second non deve essere diversa da quella a prezzo pieno. Troppo spesso si pensa che, pagando meno, è giusto avere meno cose e questo è terribilmente sbagliato.
Controllate i costi non menzionati: a volte possono presentarsi costi non contemplati nello sconto, rendendo il risparmio davvero scarso.
Dopo che vi siete assicurati che si tratta di un’offerta last second potrete procedere alla prenotazione. Il metodo di prenotazione è lo stesso che si esegue per una vacanza a prezzo normale.

Sicuramente avrete molte difficoltà a trovare posti per più persone, ma con un po’ di costanza, molta pazienza e i siti giusti non sarà poi così difficile riuscire a prenotare una vacanza last second anche in alta stagione.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 aprile 2015