Come organizzare un viaggio in America


Las Vegas, Hollywwod, California…. in una sola parola, L’America! Il sogno della tua vita. Ora questo tuo sogno sta per concretizzarsi, non ti resta che organizzare il viaggio nei minimi dettagli.

Come organizzare un viaggio in America. Biglietto aereo
Prima di organizzare un viaggio del genere è importante capire qual è il budget di cui si dispone. In tal senso ci si muoverà in base anche alle proprie esigenze economiche. La prima cosa da fare è speculare sul costo del biglietto aereo, è preferibile prenotare con almeno 4 mesi di anticipo. Ci sono diverse compagnie aeree che offrono un volo andata e ritorno intorno ai 600 euro. Le compagnie aeree offrono prezzi abbordabili se si acquista il biglietto già comprensivo di andata e di ritorno della stessa compagnia e stessa città. Risolta la questione dei biglietti, bisognerà concentrarsi su come organizzare nel modo migliore il viaggio.

Come organizzare un viaggio in America. Il passaporto
Altra cosa da non sottovalutare quando ci si reca in un luogo (per lavoro o turismo) che non faccia parte dei 22 paesi del trattato di Schengen è il visto sul passaporto. Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, deve usufruire del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto” e sono validi i seguenti passaporti:

  • Passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina.
  • Passaporto a lettura ottica rilasciato prima del 26 ottobre 2005.
  • Passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

Inoltre, per usufruire del programma “Visa Waiver Program” (Viaggio senza visto) è necessario viaggiare esclusivamente per affari o per turismo, non rimanere più di 90 giorni e possedere un biglietto di ritorno.

Per ottenere tale autorizzazione è sufficiente compilare la domanda on-line a questo sito e nel giro di 24 ore si otterrà la risposta. Ottenuta l’approvazione ricordarsi di stamparla e portarla con se insieme al passaporto per l’ingresso negli Stati Uniti.

Come organizzare un viaggio in America. Noleggio auto
Una volta giunti a destinazione, la prima cosa da fare è noleggiare l’auto giusta per le nostre esigenze. Da scartare le utilitarie e orientarsi per un fuori strada.
È importante affidarsi a una compagnia di car rent con una certa fama per evitare inutili problemi, con un occhio particolare alle clausole del contratto e alle franchigie. Assicuratevi che nel contratto venga contemplata un’assicurazione che vi copra totalmente. Per affittare l’auto vi servirà una carta di credito valida e la patente italiana.

Come organizzare un viaggio in America. Assicurazione Sanitaria
Chi si reca in America per vacanza non deve sottovalutare l’assicurazione sanitaria. In America hanno un sistema privatizzato, per cui si rischia di pagare di propria tasca un eventuale infortunio. Per non rischiare è meglio stipulare prima di partire un’assicurazione che vi copra tutte le spese mediche necessarie. Tra le più conosciute ci sono Viaggi Sicuri, Europassistance e Genertel. Il costo è di circa 100 euro a persona.

Come organizzare un viaggio in America. Il navigatore
Per i viaggi fai da te, il navigatore si rivela essenziale per ottimizzare i tempi. In America ci sono strade a sette corsie con cartelli stradali segnalati con punti cardinali, per cui diventa a volte difficile capire l’uscita. Prima di partire è fortemente consigliabile comprarsi la schedina con la mappa dell’America.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 ottobre 2012