Come spostarsi a Barcellona


Sono sempre di più le persone che si recano a Barcellona per le loro vacanze, una città dove l’arte, la cultura è possibile respirarla davvero a ogni angolo. Barcellona è infatti ricca di musei che racchiudono alcune delle opere d’arte moderne e contemporanee più belle del mondo. Per poter ammirare tutto ciò bisogna muoversi per la città e a tal proposito ora vi illustrerò come sportarsi a Barcellona con i mezzi di trasporto.

Come spostarsi a Barcellona con la metro
La metropolitana è il mezzo più comodo per spostarsi velocemente a Barcellona da un’attrazione turistica all’altra. La rete metropolitana possiede 5 linee con oltre cento stazioni ed è possibile utilizzarla tutti i giorni: durante la settimana l’orario va dalle 5 del mattino alle 24, mentre nei prefestivi ed in alcuni festivi si prolunga fino alle 2 di notte. Vi è anche la funicolare per raggiungere le colline di Montjüc e Tibidabo.

Come spostarsi a Barcellona in bus
A Barcellona ci sono oltre 800 autobus che percorrono le strade della città tutti i giorni dalle 6 alle 23: vi sono anche alcune linee notturne nelle zone con maggiore concentrazione turistica. In alternativa all’autobus vi è il servizio tram, gestito dalle Ferrovie della Generalitat della Catalunya. Delle tre linee a disposizione, due servono i percorsi regionali mentre la terza opera sulle linee cittadine.

Potete anche optare per il Bus Turistic: il “Sali e scendi” dell’autobus turistico ha tre linee ed è un ottimo modo per girare la città vedendo le sue principali attrazioni. La linea blu e quella rossa partono da Plaça Catalunya mentre la verde parte dal Porto Olimpico. il costo è di circa 25 euro a persona, ma ne vale la pena!

Come spostarsi a Barcellona, i biglietti
Per godere al meglio del sistema di trasporto vi conviene acquistare i biglietti cumulativi per tutti i mezzi pubblici, che hanno una durata variabile dalla singola giornata ai 5 giorni. Questi tagliandi vi daranno la possibilità di usufruire per un numero illimitato di volte la metropolitana, la rete di autobus e le Ferrovie urbane catalane. Si acquistano nelle biglietterie della metropolitana, negli uffici al pubblico della TMB (società degli autobus) e negli uffici d’informazione turistica della città.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 ottobre 2013