Come superare gli effetti del jet lag


Chi viaggia spesso conosce molto bene gli effetti negativi del jet lag sull’organismo umano sia a livello fisico che psichico. Basta un cambio di fuso orario repentino superiore alle tre ore per desincronizzare  il nostro orologio biologico comportando alcuni disturbi, quali mancanza o eccesso di fame, problemi digestivi, disturbi del sonno, alterazioni del ciclo mestruale, depressione. Come superare gli effetti del jet lag? Nell’articolo troverai molte indicazioni per ridurre al minimo i sintomi del jet lag.

Come superare gli effetti del jet lag, la prevenzione
Non tutti sanno che volare verso Ovest è più facilmente tollerabile che volare verso Est, ovviamente questo non deve compromettere l’organizzazione di un viaggio. Il primo passo per limitare i sintomi dovuti al jet lag consiste nel prevenirli, ecco cosa fare una settimana prima della partenza:

  • cambia  gradualmente gli orari dei pasti e del sonno e adattali a quelli della destinazione
  • segui un alimentazione sana assumendo molta frutta e verdura in modo da prepararti al viaggio in piena salute.

Come superare gli effetti del jet lag, durante il volo
Mentre sei in volo ecco cosa fare:

  • evita in volo bevande contenenti caffeina: niente tè o caffè
  • evita anche l’alcol: è un diuretico e influenza il normale ritmo circadiano delle funzioni renali
  • non dormire durante il viaggio: se nel paese di destinazione è ancora giorno, uno dei modi migliori per superare il jet lag è quello di resistere al sonno oppure, al contrario, evitare di rimanere svegli, se quando si arriva è notte
  • mentre sei in volo, fai due passi lungo il corridoio Potete aggiungendo qualche stiramento delle braccia e degli allungamenti dei muscoli delle gambe.

Come superare gli effetti del jet lag, a destinazione
Arrivati a destinazione ecco cosa fare:

  • prendi delle compresse a base di melatonina per aiutare l’orologio biologico a ristabilirsi una volta arrivati a destinazione
  • se arrivi di sera mangia un pasto ad alto contenuto di carboidrati, inducono facilmente sonnolenza
  • non esporti alla luce delo sole quando a casa sarebbe notte:  L’esposizione alla luce inibisce la produzione di melatonina

Pubblicato da Anna De Simone il 23 aprile 2013