Come viaggiare in moto


Se hai deciso di viaggiare in moto per viverti tutto il percorso in piena libertà, dovrai programmare il viaggio in tutti i dettagli. A differenza dei viaggi in auto o in treno, viaggiare in moto è un’esperienza unica che ti permette di stare a stretto contatto con la natura, scoprendo il mondo in ogni suo aspetto. Ecco come viaggiare in moto per un viaggio piacevole e in piena sicurezza.

Come viaggiare in moto, l’occorrente per il pilota
Prima di partire in moto bisogna procurarsi tutta l’attrezzatura da indossare per viaggiare in piena sicurezza, possono essere acquistati anche in qualsiasi centro Decathlon, ecco cosa dovrai procurarti:

  • Casco deve essere di tipo integrale  preferibilmente in fibra di carbonio in quanto, anche mantenendo un’ottima resistenza, risulta più leggero.
  • Giubbino con  uno strato estraibile in modo da poterlo usarlo sia di giorno sia di sera: meglio se ha anche uno strato impermeabile ma occorrerà integrarlo con una maglia termica.
  • Tuta in pelle, meglio se provvista di protezioni quindi para-ginocchia, imbottitura, tartaruga, in pratica la protezione per la schiena)
  • Guanti per proteggersi da eventuali geloni o irritazioni alle mani.
  • Stivaletti specifici per  proteggersi dal caldo o dal freddo, dalla pioggia o dal sole intenso.

Informazioni utili: comprare sempre attrezzatura che presenti il marchio d’omologazione CE.

Come viaggiare in moto, l’occorrente per la moto
Prima di partire dovrai equipaggiare la moto in modo da viaggiare comodi e sicuri:

  • il  bauletto da posizionare sul lato anteriore o sul quello posteriore della moto
  • borse impermeabili da poter piazzare sui lati destro e sinistro della moto.

Come viaggiare in moto, il tagliando
Prima di intraprendere il viaggio, la moto avrà bisogno di un tagliando completo preferibilmente in un’officina autorizzata dalla marca della moto: costerà qualche euro in più ma ne varrà la pena. Cosa controllare?

  • L’usura delle pastiglie, freni e i livelli di olio motore e di raffreddamento: meglio fare anche un cambio completo dell’olio e del corrispettivo filtro.
  • Se le ruote non sono nuove è consigliabile anche cambiare le gomme in modo da garantire una perfetta aderenza al suolo in tutte le condizioni atmosferiche.
  • Altra cosa importante è far tirare la catena a seconda del peso che dovrà sostenere: in caso di bagagli e/o passeggero, il peso della moto cambierà sensibilmente e quindi una catena troppo tirata o troppo allentata rischia di danneggiarsi.

Come viaggiare in moto, consigli utili

  • Procurarsi una mappa o un navigatore da consultare quando si è in sosta.
  • Non andare di fretta, non è più emozionante soffermarsi ad ammirare i luoghi che si attraversano?
  • Se si è stanchi non esitare a fermarsi  in aree di servizio: la moto richiede molta energia sia per il pilota che per il passeggero in quanto tutto il corpo è in continua tensione.
  • Se c’è anche un passeggero controllare che si posizioni in maniera adeguata e che assecondi nelle curve i movimenti del pilota.

La sicurezza in strada non è mai troppa ed è bene non partire impreparati!

E per la fase organizzativa? Non ti resta che decidere la meta, prenotare per il pernottamento……e montare in sella

Pubblicato da Anna De Simone il 8 aprile 2013