Cosa vedere a Ibiza


Ibiza rappresenta, nell’immaginario collettivo, divertimento sfrenato di notte e relax di giorno. Ecco cosa vedere a Ibiza, dai luoghi di mare ai locali notturni. Ibiza, chiamata l’isola della trasgressione,  è molto gettonata dai ragazzi, che cercano un viaggio ricco di esperienze nuove e di divertimento assoluto! Ma la città è capace di soddisfare qualunque siano le aspettative del turista con numerosi posti splendidi da visitare.

Come muoversi a Ibiza
A Ibiza vi è una ottima organizzazione dei servizi di trasporto rendendo piuttosto facile ogni tipo di spostamento sull’isola. Il servizio di bus di Ibiza inizia alle 7,30 e viene prolungato fino a mezzanotte.
Oltre a utilizzare i bus si può optare anche per i traghetti,  Il servizio via mare è anche più efficiente dei bus, con il solo problema di essere anche più costoso. I traghetti collegano Ibiza con Platja d’en Bossa, Talamanca, Sant Antoni, Cala Bassa,Cala Conta.

GUARDA LE FOTO DELL’ISOLA IBIZA

Cosa vedere a Ibiza, le spiagge
Ibiza è famosa per le meravigliose spiagge chilometriche, bianchissime e sottili come la farina e per le acque così cristalline da permettere di vedere i fondali. Tra le spiagge da non perdere c’è Cala Llonga, un paradiso terrestre, circondata da immense rocce che cadono a picco sul mare,  Cala Tarida che garantisce un panorama mozzafiato con diversi isolotti  e ancora  Playa d’en Bossa, una spiaggia lunga e caratterizzata dalla presenza di numerose discoteche e bar.  Ma per chi ama la vela, non può perdersi la spiaggia Talamanca, che è raggiungibile facilmente anche dal porto.

E la notte a Ibiza? Si cambia d’abito e diventa una località piena di ritmo sfrenato, discoteche stracolme di ragazzi che si scatenano ballando fino all’alba.

GUARDA LE FOTO DELL’ISOLA IBIZA

Ma Ibiza non è solo mare e divertimento, è ricca anche di bellezze naturali e culturali. Ne è un esempio Dalt Vila, una città assolutamente da visitare oppure la riserva naturale di Ses Salines e i resti fenici di Sa Caleta.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 maggio 2013