Cosa visitare in Messico


Il Messico è una delle mete turistiche più ambite e conosciute del mondo, qui trovi località di mare molto affascinanti, come Mazalan, Puerto Vallarta con spiagge bianchissime, la baia di Manzanillo e ovviamente la famosissima Acapulco. Ma questo paese non è solo mare, ecco cosa visitare in Messico per trascorrere una vacanza da sogno.

Come arrivare in Messico
Per recarsi in Messico è necessario il passaporto e la carta turistica, che si ottiene presso le ambasciate, i consolati, gli enti del turismo. I voli per il Messico dall’Italia non sono molto economici ma è da valutare anche le ore di volo, circa 11, che spiegano il costo del biglietto.
Molte compagnie aeree, comprese quelle di bandiera, collegano l’Italia con il Messico grazie ai numerosi aeroporti internazionali disseminati in tutto il Messico.

GUARDA LE FOTO DEL COMPLESSO ARCHEOLOGICO DI Chichén Itzá

Cosa visitare in Messico, luoghi consigliati
Il Messico ha tanto da offrire: i ruderi della civiltà Atzeca di Tzompantli e del Templo Mayor, e le basiliche di Guadaluoe e la Catedral Metropolitana. Non molto distante dalla città da non perdere Teotihuacán, le rovine della più grande città Atzeca con i resti di grandi tempi, come quelli della Piramide del Sole e dellaPiramide della Luna, la Valle dei Morti e del Quetzal.
Tra le località più affascinanti da visitare Oaxaca, una delle località più famose di questo luogo è senz’altro Puerto Escondido, nota località balneare che attira surfisti da tutto il mondo.
Altro luogo da non perdere è Palenque, meraviglioso sito archeologico immerso nel verde rigoglioso della foresta tropicale,  con i maestosi templi e la tomba di Pakal, immerse nella giungla, sono di una bellezza incomparabile
Da Palenque in breve tempo si può raggiungere un altra regione ricca di fascino e belle spiagge, la penisola dello Yucatàn: da visitare le cascate di Basaseachic e le spiagge fra Cancun e Tulum, che sono tra le più belle del mondo

Messico, consigli utili

  • Munirsi di un adattatore perché la corrente elettrica è a 110 volt-60 hertz.
  • Cambiare poco per volta la propria moneta in pesos: la moneta messicana può svalutarsi molto velocemente.
  • Mettere in valigia anche una giacca e un capo pesante per la sera, sempre fresca e umida.
  • Evitare di visitare Messico in settembre: mese considerato a rischio per gli uragani.
  • Portare creme solari, spray antizanzare, un copricapo per proteggersi dal sole intenso dei tropici, un paio di occhiali da sole.
  • Non mangiare frutta, verdura, frutti di mare lavati con acqua di rubinetto e bere bevande non in bottiglia, Non consumare ghiaccio ed evitare di acquistare e mangiare cibi venduti in strada.

GUARDA LE FOTO DEL COMPLESSO ARCHEOLOGICO DI Chichén Itzá

Informazioni utili: non acquistare pappagalli protetti, tartarughe marine e persino orchidee in quanto è proibito e le pene sono piuttosto severe in Messico

Pubblicato da Anna De Simone il 15 aprile 2013