Grottammare: dove si trova, cosa vedere e spiaggia


Grottammare

Grottammare è un nome che può suonarci famigliare perché in effetti si tratta di una località marittima che si è aggiudicata negli ultimi anno degli importanti riconoscimenti, tra i quali spiccano la Bandiera Blu d’Europa, le Tre vele nella Guida Blu di Legambiente edita da Touring Club Italiano e il diploma del Borghi più Belli d’Italia per il Vecchio Incasato. Mica male vero? E allora conviene conoscerla e anche visitarla



Grottammare: dove si trova

Siamo in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche, nella Riviera delle Palme, un tratto di costa che noto e celebrato da oltre tre secoli perché a tutti gli effetti sfoggia un paesaggio incredibilmente bello. Non solo: chi vi soggiorna può godere di atmosfere di pace e di serenità e chi visita questa terra può dedicarsi anche all’arte e alla cultura per via delle tante testimonianze qui custodite. Non manca nulla

Grottammare: cosa vedere

A Grottammare c’è da fare più che da vedere, ci sono da fare tante escursioni nei dintorni e numerose passeggiate nel paese scoprendone gli scorci più suggestivi. Non dimentichiamoci del mare, inutile dirlo, anche perché la maggior parte delle persone che capita a Grottammare arriva per le sue spiagge e poi scopre anche tutto il resto. Nulla di male, l’importante è giungere a Grottammare pronti per non perdersi nulla di ciò che questo paesino offre.

Grottammare: cosa vedere

Grottammare: spiaggia

E’ bello il mare ed è bello anche il lungomare che si estende per cinque chilometri, con molte palme e anche aranci ed oleandri che rendono ogni passeggiata al mare un percorso di colori e di profumi, oltre al blu e all’odore della salsedine, inevitabili essendo a pochi passi dalle onde.

Il Lungomare sud e quello Nord sono belli entrambi e Bandiera Blu 2018 entrambi ma non identici. Il primo è decorato da fontane e da originalissime rotonde che arrivano a sfiorare la spiaggia, il Lungomare nord è invece meno decorato e più naturale, sempre però affacciato su un bel mare con tutta la sua vegetazione più selvaggia.

Sempre vicino al mare c’è la Pineta dei Bersaglieri, uno spazio verde per riposarsi all’ombra o scorrazzare tra i suoi pini: piace molto ai bambini ma anche agli adulti in cerca di pace. Un altro spazio più cittadino ma sempre a pochi passi dal mare, è piazza Kursaal, nel cuore della marina. Questa piazza è in travertino, ospita una fontana di quelle a raso ed è decorata da pinete e palme affacciandosi sul mare verso Viale Marino. Merita una visita, una sosta, una passeggiata anche per la pavimentazione in porfido e in marmo di Carrara e per le ville liberty costruite agli inizi del Novecento nei suoi dintorni.

Grottammare: centro storico

Il centro di Grottammare quando lo si visita, ci ricorda subito che questa località non è solo uno sbocco sul mare ma è molto di più. Era uno degli insediamenti di origine medievale sulla costa e se ne vedono degli accenni. Passeggiando tra i vicoli lastricati e le antiche mura si possono visitare chiese e palazzi. Tra le chiese troviamo la Chiesa di S. Agostino e la Chiesa di S. Lucia.

Molto interessante anche Piazza Peretti, il cuore del borgo, da cui inizia uno splendido loggiato panoramico. Interessanto da visitatare anche se qui solo li cito, il Teatro dell’Arancio e la Chiesa di San Giovanni Battista, sede del Museo Sistino.

Grottammare è dominata dal Torrione della Battaglia, risalente al XVI secolo. qUi c’è un museo collezione di opere dello sculture grottammarese Pericle Fazzini che è l’autore della Resurrezione nella Sala Nervi in Vaticano. Altra tappa personalmente consigliata da un amico di quelle parti è il Museo Il Tarpato dedicato a Giacomo Pomili detto “Il Tarpato”. E’ organizzato in cinque stanze tematiche, dedicate alle opere d’esordio, alle leggende dipinte, alle tele religiose, ai quadri sensuali dominati dalle figure femminili e dal paesaggio.

Grottammare: centro storico

Grottammare: eventi

Come prevedibile per una cittadella come Grottammare, l’estate è ricco di eventi ed è impossibile annoiarsi o non trovare ciò che fa al caso nostro. Lungo Corso Mazzini, l’arteria principale della città, ci sono costantemente mercatini, artisti di strada e cantastorie, in Piazza Fazzini ci sono spesso concerti e musica dal vivo, nel Parco delle Rimembranze arriva il Cabaret. Tra gli eventi più significativi che hanno luogo a Grottammare c’è il Festival Internazionale dell’Umorismo, il Festival Liszt e le passeggiate enogastronomiche, tutti cadono tra agosto e settembre.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebook, Instagram

Potrebbe interessarvi anche Norcia

Pubblicato da Marta Abbà il 27 agosto 2018