Val Verzasca: passeggiate, avventura e tuffi


Val Verzasca

Val Verzasca, una meta comoda per chi abita nel Nord Italia o è di passaggio da questa zona per entrare in Svizzera, una tappa di montagna per amanti del verde ma anche per chi è in cerca di avventure e di divertimento. Uno dei motivi infatti per cui la Val Verzasca è nota, è la presenza di una postazione in cui effettuare lanci di Bungee Jumping. Non è obbligatorio, ci si può recare anche per una interessante e serena passeggiata meno adrenalinica, ammirando le acque color smeraldo della Valle, tra pozzi, piscine e natura selvaggia.



Val Verzasca, Ticino

Questa valle si trova nel Canton Ticino, in Svizzera, ed è raggiungibile in un paio di ore da Milano, comodamente anche da altre zone della Lombardia del Piemonte e del Veneto. Molti dei turisti che vi arrivano, sono più che altro persone che scappano dall’estate caldo delle città, per una giornata o un paio di giorno, al fresco e nella natura. Per arrivare nella Val Verzasca in auto si deve raggiungere la zona di Locarno e da Gordola, inerpicarsi lungo la strada che risale fino a Sonogno.

Val Verzasca: cosa fare

Non è una domanda che ci si pone – “cosa fare?” – quando si arriva in questa valle perché ci si trova di fronte ad un’ampia rete di sentieri per un totale di oltre 300 km tutti da fare a piedi. Si possono scegliere sentieri per passeggiate rilassanti o percorsi più difficili, per sportivi o appassionati di escursioni ad alta quota, chi vuole restare sul lungo lago però, può farlo, godendosi il panorama.

In Val Verzasca c’è da fare sia per chi è un po’ pigro, sia per chi invece non può fare a meno di dedicarsi ad escursioni di alta montagna, tra pizzi, passi, alpeggi e capanne.

Una delle caratteristiche della zona, che la rende particolarmente di richiamo, è la bellezza della sua acqua che ritroviamo in torrenti, pozzi e piscine dove tuffarci. E’ gelida ma di un colore smeraldo meraviglioso, impossibile resistere alla tentazione di farci un tuffo.

Val Verzasca

Val Verzasca: avventura

Tra le tante passeggiate che la Val Verzasca propone ai visitatori, ce ne sono alcune a tema, adatte a chi ha uno spirito particolarmente avventuroso. Non sono molti ad averlo sul serio, e non solo a parole, e qui in Val Verzasca c’è la resa dei conti perché si ha la possibilità di effettuare un lancio con l’elastico dalla diga della Verzasca di ben 220 m di altezza, circondato dalle strette pareti rocciose dell’imboccatura.

La diga è quella di Contra, che ha creato il lago artificiale di Vogorno, palcoscenico delle avventure di James Bond in GoldenEye. Il lancio, al contrario del film, dura solo sette secondi e mezzo di caduta appesi a una fune.

Val Verzasca: tuffi

Anche se non abbiamo il coraggio di fare il Bungee Jumping, ci si può tranquillamente tuffare da altri punti della valle senza passare per codardi e divertendosi. C’è ad esempio il Ponte dei Salti di Lavertezzo che durante la stagione estiva diventa una sorta di trampolino olimpico. Ci si getta in un’acqua di un verde quasi surreale in una zona del Canton Ticino in cui il fiume si insinua tra le rocce bianche e crea piscine naturali dalle tinte decisamente cangianti.

Oltre agli amanti dei tuffi, il Ponte dei Salti piace molto anche agli appassionati di sub, qui c’è una profondità massima di 7-10 metri, se ci si sposta però verso il Pozzo delle Posse si arriva a 10-14 metri, lo stesso accade per il Pozzo della Misura.

Val Verzasca: tuffi

Val Verasca: dove mangiare

Dopo tanto camminare, stanchi per i Km e per le emozioni della giornata, ci si può anche abbandonare ai piaceri della cucina tipica del posto che, molto “montana” e rustica, ha un suo fascino austero. Tra i posti più caratteristici c’è “Il Grotto Efra” a Sonogno, oppure “Il Grotto Redorta” e “il Grotto Sassello”.

Sonogno è un paese molto pittoresco, lo si raggiunge risalendo il corso del fiume e ci si può prendere una pausa, se non per pranzo o cena, per un gelato o un aperitivo, un tagliere di formaggi e un buon bicchiere di merlot.

Val Verzasca: ricette

Per chi punta alla cena, vediamo alcune ricette tipiche come gli gnocchi di patate e la torta di castagne. I gnocchi sono semplici e gustosi, fatti con patate lessate, farina, uova e un pizzico di sale, poi da condire con burro-salvia oppure del formaggio grattugiato o del salsa pomodoro. La Torta di castagne, con anche mandorle o nocciole macinate, è perfetta per chi ama le castagne e il loro sapore genuino, è un dolce che non ha molte pretese ed è buono proprio per questo. Lo si serve con una spruzzata di zucchero a velo.

Val Verzasca: ricette

Val Verzasca e Locarno

Siamo nei dintorni di Locarno, diamo una occhiata a ciò che si può vedere in questa cittadina famosa per il Festival del Cinema. Si trova sulla sponda settentrionale del Lago Maggiore, uno dei suoi simboli è Muralto e un altro bel monumento è la Madonna del Sasso ma ciò che conviene fare è una passeggiata in centro per dare una occhiata alle belle vie e ai suoi negozi, ma anche alla natura verdeggiante che circonda il borgo. Gli amanti dei musei possono gettarsi sulla Pinacoteca Comunale Casa Rusca, sulla Fondazione Marguerite Arp oppure sulla Fondazione Remo Rossi.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 18 agosto 2018