La Grande Bellezza: tutti i luoghi del film


La grande Bellezza è il film più chiacchierato del momento: Premio Oscar come miglior film in lingua straniera, Golden Gloe come miglior film straniero, cinque Nastri d’Argento e numerosi altri premi internazionali. Il successo de La grande Bellezza è stato tale che tra i Tour Operator c’è già chi vuole proporre il “Tour de La Grande Bellezza” per visitare tutte le meravigliose ambientazioni romane.

I Luoghi del Film La Grande Bellezza
Per girare “La Grande Bellezza” la cinepresa si è spostata da Roma fino ad arrivare all’Isola del Giglio. Le riprese del film sono iniziate, infatti, a Roma il 9 agosto 2012. Le scene ambientate nei pressi del mare sono state girate invece nei primi di settembre dello stesso anno sull’Isola del Giglio, presso il faro di Capel Rosso, visibile in alcune scene del film.

GUARDA LE FOTO DEI LUOGHI DE LA GRANDE BELLEZZA

La Grande Bellezza si apre sul classico panorama di Roma all’alba, quello che si gode dal Fontanone dell’Acqua Paola. L’inquadratura successiva vede via Bissolati e via Sallustiana, davanti al palazzo dove troneggia ancora l’ultima sopravvissuta insegna al neon di Via Veneto che riporta il logo Martini. Il quartiere dove si susseguono varie scene è quello alle spalle del Colosseo, verso sud ma prima di arrivare in questa scena Romano (Carlo Verdone), dovrà prima parcheggiare in divieto di sosta nello spazio adiacente a piazza dell’Orologio.

Il film è un susseguirsi di panorami romani che in ordine vedono, dopo l’Aventino:

  • Piazza dell’Orologio
  • Santa Sabina
  • Giardino degli Aranci
  • Il terrazzo sul Colosseo
  • Parco degli Acquedotti (nel Parco Regionale dell’Appia Antica)
  • Zona Gianicolo con vista San Pietro e Piazzale Garibaldi
  • Fontana di Trevi (più bella che mai in occasione della passeggiata notturna)
  • Piazza Navona.

A questo punto i protagonisti, presumibilmente, si affacciano dove Palazzo Pamphili si unisce a Sant’Agnese per poi proseguire con le inquadrature sul famosissimo Lungotevere, tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini.

  • La Chiesa di San Pietro in Montorio
  • Il Tempietto del Bramante
  • Ancora al Gianicolo
  • Ancora via Veneto con una passeggiata di notte con la Ferilli
  • La cena a La Veranda
  • Si risale sull’Aventino con il portone del Priorato dei Cavalieri di Malta dal quale si intravede la Cupola di San Pietro.

Il locale delle spogliarelliste dove si esibisce la Ferilli sembra condividere l’ingresso del Notorius (in via S. Nicola da Tolentino) ma una volta che le telecamere inquadrano gli interni l’idea svanisce. Il ragazzo depresso del film sembrerebbe vivere all’interno del Palazzo Sacchetti, in via Giulia. Tra i palazzi ben inquadrati nel film ci sono anche Palazzo Braschi e Palazzo Altemps, divenuti entrambi musei. Per la prospettiva del Borromini il regista ha fatto tappa a Palazzo Spada.

GUARDA LE FOTO DEI LUOGHI DE LA GRANDE BELLEZZA

  • Il giardino di Villa Medici
  • La Chiesa dei Santi Domenico e Sisto, difficile da raggiungere sotto la Torre delle Milizie, tra salita del Grillo e via Panisperna, qui si celebra il funerale
  • Palazzo Taverna degli Orsini
  • Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
  • Terrazza del Pincio
  • Via dei Fori Imperiali
  • Circo Massimo
  • Terme di Caracalla
  • I ponti del Tevere

Pubblicato da Anna De Simone il 6 marzo 2014