Le 10 migliori mete turistiche del 2012 – prima parte


copenhagenQuanti di voi, tra i propositi per il nuovo anno, si sono prefissati di viaggiare di più? Alzi la mano chi non vorrebbe godersi il tempo libero con viaggi e vacanze lowcost nel 2012!

Come ogni anno, a farci venire ancora più voglia di scoprire le bellezze che il mondo ci regala, arriva “Best in Travel 2012”, la classifica delle migliori destinazioni turistiche dell’anno appena iniziato, stilata da Lonely Planet, la bibbia di ogni viaggiatore, strumento indispensabile per l’organizzazione delle proprie vacanze, con un occhio sempre attento al portafoglio.

Vediamo quindi quali sono i 10 Paesi da visitare nel 2012:

    1. Uganda: dopo anni di guerre civili e di feroci dittature, in Uganda è finalmente tornata la stabilità. Secondo Lonely Planet, non passerà quindi molto tempo prima che il flusso turistico diventi intenso, anche perché in questo territorio si concentrano vere e proprie meraviglie della natura: le sorgenti del Nilo, vasti laghi, il Murchison Falls National Park riaperto dopo anni, numerose riserve naturali che nel 2012 saranno accessibili ai turisti, e Kampala, una delle città più sicure dell’Africa, che si prepara a festeggiare i 50 anni dell’indipendenza del suo stato.

 

    1. Myanmar: anche se il rilascio del leader San Suu Kyi non ha segnato la fine di tutti i problemi politici che vedono coinvolta la Birmania, questo avvenimento ha contribuito sicuramente a segnare una svolta nell’atteggiamento del Paese verso il turismo. Pur continuando a non vedere di buon occhio i tour operator, la Birmania è pronta ad accogliere i turisti che visitano individualmente questo territorio dal fascino unico, reso ancora più indimenticabile dalla straordinaria ospitalità del popolo buddhista e dai suoi luoghi di preghiera.

 

    1. Ucraina: insieme alla Polonia, l’Ucraina ospiterà nel 2012 gli Europei di Calcio, manifestazione sportiva che attirerà milioni di visitatori da tutto il mondo. Le località che saranno al centro dei campionati europei sono state scelte con l’obiettivo di far scoprire ai tifosi anche la loro storia e la loro cultura. Lviv, ad esempio, sarà il punto di partenza per esplorare i Carpazi. Kyiv, dove si terrà la partita finale, sarà la città da cui partire verso il Mar Nero e per non dimenticare il passato con quanto accaduto a Chernobyl.

 

    1. Giordania: non solo Petra secondo Lonely Planet, ma anche siti come Wadi Rum (patrimonio Unesco dal 2011), Jerash e Madaba sono le perle di questo Paese, che ha visto negli ultimi anni un intensificarsi del flusso turistico. Forse perché la sua monarchia è una delle più aperte e accoglienti di tutto il Medio Oriente, rappresentata oggi dalla figura di Rania di Giordania, tra le donne più influenti del pianeta e più attive a sostegno della pace, anche su Twitter.

 

  1. Danimarca: sempre presente nelle top 10 degli ultimi anni, la Danimarca è in assoluto uno dei posti migliore dove vivere. Il modo migliore di apprezzare questa nazione, attentissima all’ambiente e alla vivibilità degli spazi pubblici, è salire in sella a una bicicletta. Copenhagen vanta infatti 390 km di piste ciclabili completamente in piano e nel Paese 10.000 km di strade ciclabili percorse da circa 4 milioni di biciclette.

Le altre 5 mete protagoniste delle tendenze turistiche dell’anno appena iniziato nel prossimo post.

Ti potrebbe interessare anche Viaggi in Myanmar organizzati

Richiedi itinerario personalizzato