Lisbona a ottobre: temperatura e cosa vedere


Lisbona ottobre

Lisbona, ottobre è uno dei mesi migliori per visitarla, senza troppo caldo ed evitando le folle di turisti rumorosi che in estate la invadono. Non è questione di essere asociali o agorafobici, ma effettivamente in luglio e agosto questa meravigliosa città viene presa d’assalto e ci si trova a fare infinite code ai monumenti e nei bar più interessanti delle zone di movida.



Lisbona a ottobre: temperatura

Chi ha timore di avere freddo a Lisbona ottobre sbaglia perché il clima della città è temperato e in questo mese ci sono 7 ore di sole al giorno. Le temperature non scendono sotto i 14 gradi di notte e di giorno si rischia quasi di avere caldo, visto che si arriva fino a 22 gradi. Chi non è freddoloso può anche fare il bagno visto che l’acqua è a 18 gradi.

A Lisbona ad ottobre può piovere in media 9 giorni in totale nell’intero mese, c’è da sperare di non capitare in giorni di pioggia continua, condizione che si verifica poco di frequente da questa parti.

Lisbona a ottobre: come vestirsi

Viste le temperature medie, dando una occhiata al meteo prima di prendere il volo per assicurarci che non ci siano sorprese climatiche, possiamo tranquillamente portare dei vestiti primaverili. Di giorno vestiti e camicie, magliette e pantaloni anche corti vanno benissimo, di sera può fare più fresco ma, a meno di brutti temporali, non saranno necessari né il cappotto, né la giacca a vento.

Lisbona ottobre

Lisbona a ottobre: cosa vedere

A Lisbona ottobre c’è molto da vedere e anche da assaggiare e da fotografare. D’obbligo, al di là della stagione, un giro in tram, non per fare i pigri ma per godersi la vista delle ripide strade e del quartiere Chiado da un punto di vista “tipico”. Questo quartiere, il Chiado, è da girare come anche quello del Carmo, area artistica che ospita un vero monumento cittadino: l’Elevador da Santa Justa. Si tratta di un centenario ascensore aperto al pubblico, opera di Gustave Eiffel e molto particolare.

Girando il Bairro Alto, moderno e multiculturale, si possono incontrare studenti e cittadini, si può sostare nelle caffetterie e dare una occhiata ai numerosi negozietti di design e di vestiti.

Chi arriva a Lisbona ottobre non può scordarsi di fare un giro nell’area in cui si tenne l’Esposizione Mondiale del 1998, oggi diventata il Parque das Nações. Tutt’altro che abbandonato, è uno spazio dinamico e molto vissuto, con vista sul ponte Vasco da Gama, il più lungo d’Europa, e in cui c’è anche l’Oceanario di Lisbona con 15.000 animali e piante di oltre 450 specie divise per ecosistemi.

Lisbona ottobre

Se si ha ancora un po’ di tempo, una gita fuori porta ma molto comoda, a Belém, dove c’è il Pedrão dos Descobrimentos (Monumento alle scoperte), dedicato ai navigatori portoghesi più importanti, e il Mosteiro dos Jerónimos, dichiarato Patrimonio Culturale dell’umanità dall’UNESCO.

Lisbona a ottobre: prezzi

Per arrivare a Lisbona ottobre i voli abbondano e all’aeroporto cittadino atterrano tutte le principali compagnie, low cost e non. In città si trovano soluzioni per dormire di ogni tipo, dai grandi hotel di lusso agli appartamenti in affitto e agli ostelli per studenti.

Lisbona ottobre

Attenzione a scegliere bene il quartiere, oltre alle camere. Si può scegliere il quartiere Baixa, oppure la zona della Rua Augusta, meglio evitare il Bairro Alto dove venerdì e sabato c’è davvero molta confusione. L’autunno resta sempre una delle stagioni migliori per visitare la capitale portoghese, assieme alla primavera, quindi non diamo per scontato di trovare posto, anche se non è l’alta stagione italiana.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 2 settembre 2017