Luglio a Miami: offerte


Luglio a Miami

Luglio a Miami è una scelta coraggiosa ma l’audacia potrà essere ripagata da prezzi convenienti e ottime giornate da trascorrere in spiagge non troppo affollate. Sempre contando che siamo a Miami, non in un posto qualsiasi. Vediamo cosa offre questa nota località, ai turisti del mese di luglio.



Luglio a Miami: temperature

Non è il clima ideale, consigliato dalle classiche guide, quello che troviamo a luglio a Miami perché può riservarci sia caldo afoso, sia forti piogge improvvise. Se però siamo tolleranti e amiamo scommettere sul meteo, possiamo anche trovarci a godere di meravigliose giornate in spiaggia, con un mare caldissimo e lo spazio per respirare perché i turisti sono meno rispetto all’alta stagione.

I giorni di pioggia sono di media 17 a luglio a Miami ma è molto random e appena ha finito l’acqua, si può tornare in spiaggia anche perché la temperatura varia tra i 32-33 C° di giorno, resta sui 25 C° di notte.

Luglio a Miami si fa il bagno

Ci sono Km e Km di spiagge in cui fare il bagno a luglio a Miami, eccone alcune che possono piacere a turisti con gusti estrosi. La spiaggia di SoBe, per esteso South Beach, già da sola conta 5 km tutti di sabbia bianca e con davanti un mare turchese. E’ adatta a chi ama la spiaggia è piuttosto profonda e lo sport visto che a due passi c’è Lummus Park.

A Crandon Park Beach troviamo acqua cristallina e ottimi servizi, strutture molto moderne e accoglienti, oltre ad un parco alberato, subito alle spalle, perfetto per un relax più silenzioso. La spiaggia più selvaggia è però Cape Florida State Park, bianca e con dune dolci, l’aspetto incontaminato e la barriera corallina da esplorare.

Luglio a Miami

Luglio a Miami: dove dormire

L’Hotel è la scelta classica, certo a luglio a Miami non mancano le opzioni tra cui scegliere, tante sono le strutture presenti. Ci sono hotel molto lussuosi, altri meno ma sempre con prezzi piuttosto alti, quindi questo tipo di soluzione per dormire è per chi se lo può permettere o vuole fare “pazzie”.

Non ci sono molti B&B in questa zona, se si vuole risparmiare meglio dare una occhiata a piattaforme come Airbnb, Homeaway e Homestay, quest’ultimo è mette in contatto delle famiglie ospitanti con i turisti che cercano un alloggio.

Luglio a Miami

Luglio a Miami: offerte

Come accennato, visto che il clima di luglio a Miami può essere pazzerello, i prezzi risultano convenienti rispetto ad altri periodi. In questa zona l’estate è da considerarsi bassa stagione ed è perfetto per chi cerca offerte veramente molto vantaggiose.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 20 maggio 2017