Voucher Nottiperte, conviene? La nostra opinione


A chi di noi non è mai capitato di avere tra le mani un voucher “Nottiperte”di Egeoceano, per soggiornare “gratuitamente” presso uno dei tanti hotel convenzionati. Sì, gli hotel e i B&B che accettano il voucher “Nottiperte” sono davvero numerosi e ce n’è per tutti i gusti… l’unico intoppo è che il voucher solo raramente fornisce un reale vantaggio economico! Ecco le nostre opinioni ed esperienze sulla formula Notti per te

Proseguiamo per gradi:
chi di voi ha acquistato il coupon “due notti per due in tutta Italia gratis” con formula Notti per te offerto a 9,90 euro da portali come Groupon, Glamoo e Groupalia?

L’annuncio che sponsorizza l’acquisto del voucher notti per te è molto chiaro. Le due notti sono gratis -o meglio, costano 9,90 euro- ma poi, gli ospiti, sono obbligati ad acquistare, per ogni notte della durata del soggiorno, una colazione o una cena per ogni ospite pernottante. Dalla descrizione, il messaggio che arriva all’utente induce questo ragionamento:

ok, acquisto il coupon per 9,90 euro e poi mi reco in un Hotel a mia scelta e… tanto comunque dovrò fare colazione (o cenare) da qualche parte!

Gli utenti più scrupolosi potranno cercare di “documentarsi” ma il documento pdf con l’elenco degli Hotel aderenti al programma Notti per te è scaricabile solo a seguito dell’acquisto del voucher. In ogni caso, nella peggiore delle ipotesi il turista, con la formula Notti per te, arriva a pagare di più di quanto non facesse recandosi presso la struttura scelta con la sola carta di credito.

Notti per te, l’esperienza peggiore che ti possa capitare
Avete acquistato il voucher, avete consultato il portale della struttura prescelta e nel listino prezzi vedete che la mezza pensione è offerta per 60 euro a persona. Chiamate la struttura per segnalare la presenza del voucher notti per te e alla reception la risposta è secca: siete obbligati a spendere il corrispettivo di 80 euro a persona a giorno per l’intera durata del soggiorno! Così, oltre ad aver speso circa 10 euro per il voucher su Groupon o Groupalia che sia, vi ritroverete a dover pagare 320 euro per un soggiorno che normalmente ne varrebbe solo 240.

Notti per te, quando c’è un minimo di convenienza
Ormai avete acquistato un coupon e siete determinati a non perdere quei 10 euro che Groupon non vuole rimborsarvi… A questo punto potete puntare al male minore: alcune strutture a 4 stelle convenzionate al circuito Notti Per te prevedono, sì, il pagamento obbligatorio di 40-60 euro al giorno a persona, ma in cambio consentono l’accesso illimitato a strutture (centro benessere, campo da tennis o da golf) che per gli ospiti comuni sono considerate un extra.

Notti per te, quelle poche esperienze positive
Chi acquista su portali di deal di solito vuole pernottare in hotel di lusso pagano come se dormisse in un 3 stelle. In caso di Notti per te questa ambizione non può essere portata a compimento. Si può ottenere qualcosa di positivo da “Notti per te” se ci si accontenta di dormire in un B&B o in un hotel non così pieno di confort. In questi casi vi è sempre l’obbligo di esborso danaroso ma si tratta di cifre più abbordabili, tra i 15 e i 28 euro a notte per persona. In questo caso, però, spesse volte la quota non comprende neanche la prima colazione!

Il nostro parere negativo è dettato anche dal fatto che il periodo in cui si può pernottare sfruttando il voucher Nottiperte, la gran parte di volte, è molto ristretto così talvolta ci si ritrova addirittura a dover pagare la tariffa di agosto anche nel pieno della bassa stagione.

Se avete già comprato il voucher o ne avete avuto in omaggio uno, non lasciatevi scoraggiare dalle nostre parole, magari tra le proposte degli Hotel convenzionati a Notti per te c’è quella che fa al caso vostro.

Pubblicato da Anna De Simone il 20 dicembre 2013