A Natale regala la SPA più bella d’Italia: Fonteverde!


Questa volta il racconto sarà particolarmente accorato perché nella meravigliosa SPA Fonteverde ho appena trascorso un intenso weekend di benessere.
Ho usato questo aggettivo anche se potrebbe contrastare con il relax che evocano le terme perché le sensazioni di quest’esperienza sono state davvero profonde.
Il motivo? Oltre all’eccellenza dei trattamenti, il valore aggiunto di questa SPA è dato dalla location- un paesaggio collinare dolcissimo punteggiato da cipressi a sud della provincia di Siena- e dal fatto che si appoggia a una sorgente termale originale, quella di San Casciano, il che credetemi fa la differenza!
Questo perché l’acqua termale – ricca di fluoro e magnesio con effetto altamente drenante e dal potere anti-infiammatorio –  è la base di tutti i trattamenti operati nella SPA e anche l’unico ingrediente delle vasche all’aperto…non potete immaginare il contrasto tra il calore di una piscina termale naturale (38° di magia) e l’aria invernale sulle guance…meraviglioso! Con tanto di vapore che si propaga nell’aria e tramonto davanti a voi….
Questa è la vista dalla mia finestra:

L’altro elemento distintivo è la storia che si respira in questa SPA: Fonteverde sorge a San Casciano dei Bagni e si poggia su un portico mediceo (nella foto qui sotto) fatto costruire dal granduca Ferdinando I (che dà anche il nome al prezioso ristorante del resort) nel 1607.

La toscanità si respira ovunque: nel travertino dei muri, nei tessuti di lino naturale, nelle terracotte, nelle erbe aromatiche dei trattamenti, nei massaggi all’olio d’oliva e al miele di castagne e – fondamentale sottolinearlo come garanzia- nella cucina dell’Hotel!




E ora qualche nota sui trattamenti, veri protagonisti di questo soggiorno (insieme all’accappatoio verde che potrete decidere di non togliere mai), vi riporto quelli che ho sperimentato ma ce ne sono per ogni gusto e terapia (si spazia dalla medicina occidentale ai principi di quella orientale):
Bioaquam
Un vasca a spirale con un sistema di idromassaggio che sfocia su una vasca esterna. Notare la foto!!!

Thalaquam
Una vasca di acqua con elevata concentrazione salina che consente al corpo di galleggiare senza sforzo drenando tutti i vostri liquidi, una sensazione di sospensione unica (replicabile solo nel Mar Morto) per combattere l’odiata ritenzione idrica (e ogni donna sa bene di cosa è colpevole!)
Salidarium
Un trattamento drenante a base di sale marino che prevede una sosta di 20 minuti in un lettino di pietra cosparso di cristalli di sale con copertina termica, avvolti in un caftano di lino bianco, immersi in un profumo mediterraneo…aggiungo altro?
Trattamento purificante viso alle argille stemperate con acqua termale e phyto-estratti vegetali per illuminare la pelle.
Massaggio idratante al burro di karitè (spalmato con un pennello su tutto il corpo)

Senza scordare i bagni nella piscina di acqua termale che devono essere frequenti e non troppo lunghi.

I prezzi dei trattamenti oscillano tra i 40€ e i 100€ ma sul sito trovate tutti i dettagli e relativi prezzi.

Ci sono anche interessanti promozioni, vi segnalo quella dedicata al Natale in famiglia, prenotabile direttamente sul sito:
3 notti per 3 persone con trattamento completo  a 1256€.

E a proposito di Natale, sarebbe fantastico ricevere una card per un giorno da regine in questa SPA, il mio percorso preferito ha un nome mooolto evocativo -“Antico mediterraneo”– e un’anima BIO. Le altre offerte di day spa le trovate sul sito a partire da 75€. Direi che vale la pena pensare anche ad un’ auto-gratificazione, che dite? :-)

Qui un video ufficiale dove cominciare ad immaginare….