Trenitalia, tutto sui rimborsi


Ultimamente Trenitalia provoca molti disservizi per chi viaggia! Sai che c’è la possibilità di chiedere il rimborso? Ecco tutte le spiegazioni sul rimborso del biglietto ferroviario.

Trenitalia rimborso,  i treni regionali
Il biglietto per chi viaggia con il treno regionale non è nominale e non ha indicata una data precisa per viaggiare. Unico obbligo, deve essere utilizzato entro 60 giorni dalla data di emissione e vidimato prima di salire sul treno. Se decidi di non utilizzare più il biglietto puoi richiedere il rimborso entro due mesi dall’acquisto presso la biglietteria di emissione o presso quella della stazione di partenza. L’importante è che no sia stato vidimato.

L’importo del rimborso non sarà totale, ma corrispondente all’80% del prezzo di acquisto. Se invece rinunci al viaggio dopo aver già vidimato il biglietto potrai ottenere solo il 20% del prezzo di acquisto.
Il rimborso deve essere chiesto entro 30 minuti dalla vidimazione.

Trenitalia rimborso,  Eurostar, intercity e treno espresso
Per i biglietti Eurostar, Intercity o Espresso, sui  quali è previsto un biglietto nominale con indicazione esatta di data e orario, occorre fare due distinzioni:

  • se chiedi il rimborso prima della partenza del treno, puoi farlo in una qualsiasi biglietteria, ti verrà rimborsato l’80% del prezzo di acquisto.
  • se invece perdi il treno bisognerà verificare con che tipo di tariffa hai  acquistato il biglietto, in ogni caso il rimborso non sarà mai superiore al 50% del prezzo di acquisto.

Trenitalia rimborso,  ritardo viaggi nazionali
Hai diritto al rimborso dell’intero costo del biglietto:

  • se il treno è partito con almeno 60 minuti di ritardo
  • se il treno è stato soppresso
  • se non si è trovato un posto disponibile nella classe che si era acquistata
  • se non hai potuto proseguire il viaggio  per mancata coincidenza, causata dal ritardo di un treno del servizio nazionale
  • se l’arrivo nella destinazione finale è superiore ai 60 minuti

Pubblicato da Anna De Simone il 28 gennaio 2013