Vacanza in Quebec


Benvenuti in Québec, terra meravigliosa canadese, dove la natura domina incontrastata lo scenario e dove l’accompagna un passato ricco di storia. Un celebre scrittore, tal Charles Dickens, per definire Quebec City scrisse così “Quello che colpisce i visitatori di questa Gibilterra del Nord America sono le sue altezze vertiginose, la sua rocca che sembra sospesa nell’aria, le sue strade pittoresche e le sue porte minacciose, le splendide prospettive che allietano gli occhi girando ogni angolo”.

Quebéc City, anzi Ville Québec per essere precisi, visto che in città si parla orgogliosamente francese, porta i segni ovunque, nelle statue che ritraggono i grandi personaggi del passato e nei palazzi, antichi e carichi di memoria.

GUARDA LE FOTO DEL QUEBEC

Ma la città è tutt’altro che vecchia. Sia la parte antica, con le sue strade strette piene di negozi, sia la parte moderna in basso, con una spettacolare funicolare che consente di salire e scendere con facilità, sono piene di attività. La sera sono moltissimi i club aperti dove si suona o si ascolta musica, con una ricchissima programmazione di rock, blues e jazz. È una città viva, giovane, che si divide in due, la parte alta, più antica e raccolta, la parte bassa, più ampia e moderna. Il Quebec coniuga con armonia progresso e natura, dai grandi parchi alle moderne infrastrutture, dai bistrot che ricordano la vecchia Parigi ai grattacieli ipertecnologici.

Ville Québec rimane comunque  ricca di cultura e di storia, il centro storico, non a caso, è stato nominato “patrimonio dell’umanità” dall’Unesco. La storia è ovunque, dal Battlefields Park o Plains of Abrahams, la grande spianata dove si svolse la più importante battaglia tra gli inglesi e i francesi nel 1759.

Chateau Frontenac, considerato il simbolo di Quebec. Colpisce per la sua maestosità e bellezza. Dalla vicina Terrasse Dupperin si gode di un bel panorama sulla città bassa a cui si può accedere tramite la Funicolare. Non lontano dal castello si trovano la Cattedrale Anglicana di Holy Trinità, con un bell’interno in quercia inglese, e il Musée du Fort. Basilique Notre-Dame de Québec, la basilica più importante di tutta la regione del Quebec.

GUARDA LE FOTO DEL QUEBEC

Place Royal, piazza antica recentemente restaurata, il cuore della città bassa e sicuramente la piazza più interessante di tutta la città. Da qui partono le principali vie commerciali di Quebec, dove si trovano i più importanti locali e negozi, tra cui spicca sicuramente Rue du Petit Champlain.

Vieux-Port, luogo nord-orintale della città, ideale nella bella stagione per delle passeggiate lungo il mare, magari per assistere a uno splendido tramonto. Dal porto partono dei battelli che conducono alle vicine Cascate di Mont-morency.

Non appena lasciata la città infatti ci sono le bellissime cascate Montmorency  84 metri, 30 metri più alte di quelle del Niagara. Le cascate seguono il fiume Montmorency poco prima che questo si congiunga al San Lorenzo, al lato opposto dell’Isola d’Orleans.
D’inverno il fiume è ghiacciato e si può camminare fin sotto le cascate, ma in primavera e in estate, quando i ghiacci si sciolgono, ci sono delle bellissime strutture in legno, con molte scale e con una vista fantastica da molte posizioni differenti. Si può arrivare in cima e salire su un ponte sospeso per “camminare sull’acqua” ad una considerevole altezza.

Cittadelle, la fortezza, a forma di stella, costruita per difendere la città da eventuali attacchi, mai avvenuti. Oggi è una caserma operativa sede di un prestigioso reggimento, di cui è possibile vedere, nel periodo estivo, il Cambio della Guardia, una delle attrazioni principali della città.

GUARDA LE FOTO DEL QUEBEC

Meritano infine una visita la basilica di Sainte-Anne de Beaupré, una delle chiese più belle e importanti di tutto il Canada, che ospita all’interno una copia della Pietà di Michelangelo, e il Monastere des Ursulines. A nord-ovest della città di Quebec si trova il Lac-Saint-Jean, circondato da numerose cittadine tra cui spiccano Roberval e Dolbeau, e la Penisola di Gaspé, ideale per chi ama la natura e le escursioni di vario genere.

Tra le escursioni da non perdere: il Parco Naturale di Saint Felicien, dove si sale su un trenino protetto da una gabbia per ripararsi da eventuali attacchi degli animali feroci  quali orsi bruni, alci, bisonti, cervi, castori. La visita in treno dura circa un’ora. Una città dove passato e presente si intersecano rendendola unica e affascinante.

Eventi a Quebec
All’inizio di settembre si tiene il Festival de montgolfières de Gatineau (Parc de La Baie, 988, rue St-Louis), uno degli avvenimenti più popolari del Canada orientale a cui partecipano moltissime mongolfiere per festeggiare la fine delle vacanze. A metà settembre si svolge il Festival Western de St-Tite (Ville de Saint-Tite) conosciuto per la qualità del suo rodeo, frequentato dai migliori cowboy del Paese.

Per il pernottamento il posto ideale è al Chateau Frontenac, che è praticamente anche un simbolo della città: è un castello che sorge nella città vecchia con una vista bellissima sul fiume di San Lorenzo. Il costo si aggira intorno ai 110,00 ma vista la collocazione ne vale la pena.

GUARDA LE FOTO DEL QUEBEC

Come arrivare nel Quebec
Il Québec è collegato per via aerea a tutte le grandi città del mondo e vanta  due aeroporti internazionali importanti come Pierre-Elliott-Trudeau a Montréal e Jean-Lesage a Québec. Da quasi tutte le principali città italiane partono voli con scalo per Montréal e la durata del viaggio e di circa sette ore.

Link Utili | Il sito ufficiale del Québec

Pubblicato da Anna De Simone il 29 agosto 2012