Vacanze in campeggio: consigli prima di partire


Vacanze in campeggio consigli

Le vacanze estive si avvicinano e sono tante le persone e le famiglie che hanno scelto una vacanza in campeggio per rilassarsi tenendo d’occhio i vincoli di budget, complice la crisi economica non ancora del tutto superata nel nostro paese.

Una vacanza in campeggio permette di trascorrere momenti felici con i propri amici o con i propri familiari in strutture ormai dotate di ogni comfort e allo stesso tempo situate in contesti naturali di assoluto valore.

Per scegliere al meglio il campeggio giusto e per trascorrere una vacanza serena vi proponiamo una serie di consigli, preparati per voi avvalendoci del supporto di Campeggi.com, portale di riferimento del network KoobCamp per la scelta di campeggi e villaggi, e di PaesiOnLine, sito specializzato in destinazioni turistiche.

1) La scelta del campeggio

Prima di tutto dovrete individuare il campeggio che fa al caso vostro: i portali appena indicati sono gli strumenti ideali per individuare una struttura che soddisfi tutte le vostre necessità, spaziando da campeggi che offrono confortevoli bungalow case mobili o chalet ad altri dove vi punta sull’originalità con tende di legno, bungalow a botte o addirittura … tende sugli alberi (come quella che ho provato personalmente, all’interno del Parco delle Madonie e di cui ho raccontato in questo mio articolo).

2) Con gli amici o con la famiglia

I campeggi sono una soluzione perfetta sia per chi viaggia con gli amici o con la propria compagna e sia per chi viaggia in famiglia con i propri figli. Basta solo prestare attenzione al momento della prenotazione. Su siti come Campeggi.com troverete schede dettagliate su ogni struttura con indicate tutte le dotazioni, come piscine e giochi d’acqua (ideali per famiglie con bambini), animazione e tornei sportivi (ideali per chi viaggia con i propri amici).

Vacanze in campeggio

3) Attenzione al clima

Sembra quasi inutile dirlo ma quando si parte per una vacanza in campeggio è fondamentale informarsi a dovere sul clima che si troverà sul luogo di destinazione. Potrete così attrezzarvi a dovere evitando di patire il freddo o l’umidità, soprattutto nelle ore notturne.

Altro consiglio è quello di fare attenzione alle offerte “troppo scontate”: controllate a dovere il clima previsto per evitare notti polari o piazzole sotto il sole senza ombra!

4) Il bagaglio

Ognuno di noi è abituato a portare un bagaglio in relazione alle sue abitudini: c’è chi preferisce viaggiare con un bagaglio pesante ma essendo certo di essere pronto a fronteggiare ogni situazione e chi preferisce portare l’indispensabile, affidandosi magari ai market presenti nei campeggi per comprare eventuali altri oggetti che possono tornare utili nella vacanza.

L’importante è partire preparati. Fondamentale pensare a come dormire: se dormite in tenda potrete scegliere tra una spartana stuoia o un decisamente più comodo materassino gonfiabile.

Non dimenticate crema solare, repellenti per gli insetti, kit multiuso con coltellino e utensili vari, torcia, borraccia e fornello da campo (soprattutto se nel camping non sono presenti ristoranti).

5) Partire con lo spirito giusto

Si tratta forse del consiglio più importante: partite allegri e lasciandovi a casa ogni preoccupazione. Pensate solo a divertirvi e siate pronti ad affrontare con il sorriso ogni imprevisto che potrà capitarvi! Approfittate di ogni occasione per socializzare, per conoscere nuovi amici e la vostra vacanza in campeggio sarà sicuramente un successo!

Ti potrebbe interessare anche “Vacanze in un faro

Pubblicato da Matteo Di Felice il 28 maggio 2016