Viaggio di nozze, dove andare?


Nell’organizzazione del viaggio di nozze c’è molta concorrenza, quasi tutte le agenzie infatti propongono viaggi interessanti, offerte sposi per accaparrarsi questa fetta di mercato piuttosto alta. Tra le mete più richieste dagli sposi troviamo i paesi caldi, fermo restando che la crociera mantiene intatto il primato nella scelta. Ecco qualche consiglio sulle mete alternative per chi sta in procinto di programmare il proprio viaggio di nozze.

Viaggio di nozze, alcune indicazioni
Negli ultimi tempi, stanno riscuotendo molto successo i viaggi “alternativi” come per esempio la barca a vela, una crociera sul Nilo, oppure un viaggio sul mitico Orient Express, lungo rotaie che sembrano fare un vero e proprio viaggio nel tempo.
È solo qualche esempio di cosa le agenzie ed i tour operator propongono alle neo coppie per riuscire a stupire e soddisfare.
Ultimamente sta prendendo molto piede il viaggio di nozze solidale che consiste nell’organizzare viaggi con mete a Perù e America Latina. In questi luoghi le associazioni come l’UNICEF oActionAid hanno delle sedi e dei punti per l’aiuto delle popolazioni locali: parte delle spese viene devoluta in beneficienza e si ha anche l’occasione di visitare paesaggi e scenari davvero unici!

Intramontabile è la vacanza in una beauty farm con trattamenti che prevedono massaggi, sauna, idromassaggio. Insomma un viaggio di nozze all’insegna delle coccole.
E per quanto riguarda il romanticismo? Alcuni tour operator, organizzano viaggi nei posti che desiderate voi in maniera davvero singolare! In che consiste? Portate loro un film o un libro e faranno loro tutto il resto. In soli 20 giorni potrete ripercorrere le tappe che i protagonisti dell’opera hanno percorso.

Il viaggio di nozze è sicuramente una tappa fondamentale, suggella la vostra unione con la vostra metà, pertanto deve essere unico e da ricordare, quindi non vi resta che girare per varie agenzie di viaggi e cercare il viaggio di nozze che fa per voi.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 23 settembre 2013